Arte, Storia e Poesia, a Ischia l’omaggio a Carlo Poerio a 150 anni dalla morte L’evento a cura dell’architetto Giovanna D’Amodio, presidente dell’associazione "Arteggiando", da stasera al Castello Aragonese

<span class="entry-title-primary">Arte, Storia e Poesia, a Ischia l’omaggio a Carlo Poerio a 150 anni dalla morte</span> <span class="entry-subtitle">L’evento a cura dell’architetto Giovanna D’Amodio, presidente dell’associazione "Arteggiando", da stasera al Castello Aragonese</span>

La rassegna   d’ Arte    itinerante, ispirata al Risorgimento italiano, rientra nella  programmazione del 150° Anniversario della morte di Carlo Poerio, che si volge con la Medaglia del Presidente della Repubblica e con il Patrocinio Morale di: Ministero dei Beni e delle AttivitĂ  Culturali e del Turismo, Regione Campania – Assessorato Istruzione e Politiche Sociali –, Comune di Napoli, Comune di Pomigliano d’Arco, Comune di Montefusco, Comune di Taverna, Comune di Corato. La rassegna avrĂ  luogo in due location d’eccezione, collegate all’importante patriota: le carceri Borboniche del Castello Aragonese e quelle del Castel dell’Ovo. Si comincia stasera, domenica 18 giugno alle ore 18:00 con la  Visita guidata del Castello Aragonese a cura di Clementina Petroni; alle ore 19:00 Inaugurazione della rassegna artistica con reading di poesie di Alessandro Poerio a cura del Dott. Peppino Castiglione, alle 20:00 intrattenimento musicale sotto la  direzione musicale della violinista Pina Trani seguirĂ  un Rinfresco offerto dal Castello Aragonese.

Interverranno: Dott.ssa Carmen Criscuolo, Assessore alla  Cultura, Sport, Attività ricreative e strutture sportive; Prof. Arturo Martorelli, Consigliere  Istituto Italiano per gli Studi Filosofici; Dott.ssa Ernesta Mazzella, storico dell’arte; Dott. Giovanni Mattera, proprietario del Castello Aragonese; Arch. Giovanna D’Amodio, Presidente Associazione Arteggiando. A esporre ci saranno: Aurora Baiano,  Maddalena Barletta,  Giovanna Benzi, Laura Bruno, Francesco Bulzis,  Alessandra  Cannavacciuolo, Ester Chianese, Giorgio Carta,  Pasquale dell’Aversana , Angelina di Bonito, Gennaro Di Giovannantonio, Francesco Fabozzi,  Giancarlo Gagliardi,  Gard  Pietro Gardano, Franco  Lista, Valeria Mariotti , Pamela Elizabeth Mazzu, Ennio Montariello,  Giulia  Nardone,  Maya Pacifico, Rosa Perugino, Monj Monica Presciutti, Silvia Rea,  Luciano Romualdo,  Laura Venturi, Federica Virgili.

La seconda tappa della manifestazione si svolgerĂ    Napoli presso la sala delle carceri del Castel dell’Ovo dal 21 luglio al 7 agosto 2017. La rassegna itinerante che si svolgerĂ  nel corso di circa tre mesi, si propone di portare all’attenzione e conoscenza di un vasto pubblico il  patrimonio culturale della nostra nazione, sollecitando  la voglia di riscoprire la storia di un’epoca, anche attraverso la conoscenza dei personaggi che hanno contribuito alla costituzione dell’ UnitĂ  d’Italia e a formarne l’identitĂ  nazionale. La manifestazione commemorativa  si pone dunque  come obiettivo  sia la valorizzazione del patrimonio storico-architettonico, sia la promozione dell’arte contemporanea, delle arti visive e performative nella svariata quantitĂ  di generi e tecniche (pittura, scultura, fotografia, video, installazioni), mettendo in essere il felice binomio attraverso esposizioni  pittoriche all’interno di tali siti, assegnando ad essi un ruolo chiave nella diffusione dell’arte contemporanea.

Alla rassegna saranno associati altri eventi  di natura artistico-culturale; convegni, presentazioni di libri, concerti, degustazioni di prodotti tipici e performances, al fine di creare un contenitore culturale e dare un’ampia visione completa dell’arte, riuscendo a cogliere in tal modo l’attenzione di un pubblico differenziato. Saranno presenti vari storici, critici d’arte e giornalisti. L’Associazione Arteggiando nasce nel 2012 ed ha al suo attivo numerosi eventi e rassegne d’arte organizzate su tutto il territorio nazionale, solitamente in siti di interesse storico-architettonico,  associati ad altri eventi con  l’obbiettivo di promuovere l’arte e la cultura.  L’obiettivo perseguito è quello di promuovere e diffondere la conoscenza delle arti visive contemporanee (pittura, scultura, fotografia) nonché la creatività e l’innovazione di artisti di talento. La mostra ospiterà la personale dell’artista Anna Poerio “Non gir vagando intorno, o Fantasia. Omaggio alle poesie di Alessandro Poerio” e sarà a cura dell’Arch. Giovanna D’Amodio.

Commenti