Barano, stop ai lavori di metanizzazione. Ma solo fino a lunedì 18 febbraio A partire da giovedì 14 febbraio e fino a domenica i lavori per realizzare le condutture del gas saranno sospesi. Strade libere fino a domenica sera. I lavori in via Vincenzo Di Meglio riprenderanno lunedì 18 a partire dalle 20.30

<span class="entry-title-primary">Barano, stop ai lavori di metanizzazione. Ma solo fino a lunedì 18 febbraio</span> <span class="entry-subtitle">A partire da giovedì 14 febbraio e fino a domenica i lavori per realizzare le condutture del gas saranno sospesi. Strade libere fino a domenica sera. I lavori in via Vincenzo Di Meglio riprenderanno lunedì 18 a partire dalle 20.30</span>

BARANO – Stop ai lavori di metanizzazione del comune di Barano, ma solo per qualche giorno. Lo stop dei lavori è previsto per giovedì 14. Saranno contente le coppie di fidanzati e sposi che decideranno di recarsi nei ristoranti e locali isolani per festeggiare il il proprio amore.

I lavori di realizzazione del sistema di trasporto e distribuzione del gas metano che stanno interessando il territorio comunale, che hanno comportato a partire dal 14 gennaio la sospensione delle circolazione a partire dalle 20.30 fino alle 05.00 del mattino sulla S.S. 270 “Anello dell’Isola Verde”, ovvero via Vincenzo Di Meglio nel tratto che va dal chilometro 3+000 al km 8+000.

A partire da giovedì 14 febbraio – come recita l’ordinanza – ci sarà la sospensione dei lavori. La chiusura della strada riprenderà a partire dalle ore 20.30 di lunedì 18 febbraio.

Stavolta il maltempo non c’entra. La Cpl Concordia ha comunicato la sospensione dei lavori come era già previsto da calendario. Non c’è quindi un motivo scatenante, ma solo una sospensione fisiologica e già prevista.

I lavori notturni hanno comunque cambiato in questi giorni le abitudini degli automobilisti. Nel dubbio molte persone non stanno comunque imboccando l’arteria principale, optando per la strada della Madonella, ovvero via Nuova dei Conti. C’è anche chi, nel dubbio, provenendo da Casamicciola, Lacco Ameno o Forio, preferisce imboccare direttamente la strada che porta al Cretaio che sbocca poi a Fiaiano e infine a Piedimonte.

E ricominceranno a respirare anche coloro che da Ischia verso Barano si muovono esclusivamente con i mezzi pubblici.

Durante i lavori, dopo le 20.30 c’è una navetta dell’Eav che raggiunge i pilastri e gira poi all’altezza dell’ex cantina sociale. Da lì gli sfortunati utenti di mezzi pubblici che non hanno alternativa sono costretti a muoversi a piedi, o in alternativa a scegliere di fare il giro dell’isola dal senso opposto pur di raggiungere Barano e le altre località al di sopra del centro più importante del comune.

L’opera di metanizzazione nel comune di Barano dovrebbe, nel giro di poco tempo, permettere anche ai cittadini del comune collinare di poter usufruire della comodità di avere il gas fino in casa, senza dover fare più affidamento alle bombole che per quanto siano state fondamentali negli ultimi decenni per mantenere calde le case dei baranesi e consentire di poter avere il gas in casa, stanno diventando decisamente anacronistiche.

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Share This Post

Post Comment