POLITICA

Carmine Bernardo: L’Anac monitora lavori nel parcheggio ex Jolly

L’Autorità Nazionale Anticorruzione, a seguito di mia segnalazione,  ha avviato un procedimento istruttorio in relazione ai lavori del parcheggio interrato  in via A. De Luca ( detto parcheggio Jolly) diretto a fare chiarezza sulle innumerevoli irregolarità denunciate.  Giosi Fernandino, durante la campagna elettorale del 2012, fece affiggere uno striscione con il quale annunciava l’assurdo progetto di voler realizzare al centro del paese un parcheggio interrato,.per fortuna  ad oggi non  realizzato. E’ contro ogni logica pensare di realizzare un parcheggio al centro del paese, quando i parcheggi devono essere realizzati al di fuori del centro urbano per evitare che le auto ingolfino il paese.E’ un concetto elementare che ovviamente cozza con chi a tutti i costi vuole realizzare inutili e dannose opere pubbliche, che servono solo alle ditte appaltatrici ed ai vari tecnici senza scrupoli ( vedi scandalosi lavori delle fogne)

E’ un progetto assurdo che va a realizzarsi in un bacino termale (Fornello e Fontana) importantissimo per la economia del nostro territorio e non sappiamo come reagirà la falda termale in presenza di massicciate di cemento armato necessarie per fermare la falda acquifera e termale. Come reagirà questa? E’ possibile che la esperienza di Genova,ove si è intervenuti su letti di fiume,non abbia insegnato nulla?

E’ possibile che queste persone di fronte a cospicui finanziamenti non si facciano alcuno scrupolo?
Ora il Comune di Ischia avrà 30 giorni di tempo per fornire chiarimenti su tutte le irregolarità riscontrate
E’ la seconda volta che l’autorità nazionale anrticorruzione si occupa di Ischia. Già nel decorso mese di ottobre rilevò l’illegale frazionamento degli appalti diretto ad evitare procedure selettive più rigorose.
Purtroppo il sistema di illegalità diffusa dell’amministrazione di Ischia, che già ha determinato provvedimenti cautelari personali a carico del Sindaco Giosi Fernandino per corruzione, comporterà che gli organismi di controllo si occuperanno sempre più spesso del Comune di Ischia

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close