Cas, in dirittura d’arrivo la liquidazione delle pratiche

Cas, in dirittura d’arrivo la liquidazione delle pratiche

CASAMICCIOLA TERME. Il lavoro della task force costruita intorno alla Commissione Cas sta volgendo al termine. I pagamenti dei Contributi di autonoma sistemazione ai cittadini colpiti dal sisma del 21 agosto hanno ricevuto un’accelerazione dopo la costituzione del team “inter-istituzionale” che il Capo della Protezione civile predispose su richiesta dell’amministrazione casamicciolese. La necessità di rinforzi, ma anche l’esigenza di vederci chiaro su alcune istanze controverse, indusse Borrelli a dislocare alcuni elementi della Guardia di Finanza presso gli uffici municipali del Capricho. Lo stesso ragionier Michele Rossano, al vertice dell’ufficio per le istanze dei Cas, aveva più di una volta comunicato agli enti superiori la necessità di ulteriori accertamenti su determinate richieste di contributo.

Con la determina numero 179 proprio il ragionier Michele Rossano, in qualità di responsabile dell’area finanziaria, ha disposto la liquidazione, successivamente all’avvenuto accredito della somma occorrente da parte dell’Organo competente, del Contributo Autonoma Sistemazione relativo a tutti coloro che hanno già percepito il medesimo contributo per i mesi da agosto 2017 a febbraio 2018, per i quali continuano a persistere le condizioni di cui all’art. 2 comma 2 dell’Ordinanza del Capo della Protezione Civile n. 476/2017, per  un importo pari a € 758.706,66. La liquidazione segue di qualche giorno la richiesta inoltrata  al Commissario Delegato,  per  un ulteriore acconto necessario per il pagamento .

Una successiva delibera, la numero 180, nel prendere atto del verbale di seduta della Commissione Cas n. 10 del 9 maggio, ha disposto l’impegno e la concessione del contributo anche a un ulteriore elenco di istanze, relative al periodo da agosto fino ad aprile 2018, che finora non avevano percepito acconti. In questo secondo caso, l’importo totale impegnato è pari a euro 232.124,94, per il quale si provvederà all’emissione del mandato di pagamento appena sarà eseguito l’accredito dei fondi che saranno erogati dal Commissario delegato. Intanto, dalla struttura commissariale è arrivata un’ordinanza con la quale Grimaldi ha disposto l’impegno e la liquidazione di euro 313.384,19 per altre 72 nuove istanze di Cas, relative al periodo agosto-dicembre 2017 e gennaio-febbraio 2018.  In sostanza, i dati testimoniano la velocizzazione delle varie fasi burocratiche necessarie a versare il contributi agli aventi diritto, e con i provvedimenti sopra illustrati ci si sta avvicinando alla liquidazione di quasi tutte le circa ottocento pratiche di Cas.

Il sindaco Castagna si è detto più che soddisfatto dell’andamento delle operazioni delle ultime settimane: «Vanno ringraziati – ha detto il primo cittadino – tutti i componenti della macchina amministrativa che hanno lavorato alle istanze: la commissione Cas, presieduta da Michele Rossano, non si è mai risparmiata, ma ringrazio anche la Protezione Civile, il Commissario Grimaldi e la dottoressa Affinita, gli uomini della Guardia di Finanza, il Comandante Mattera della polizia municipale, l’ufficio tecnico presieduto dall’architetto Cianciarelli. Quello che va rimarcato è il loro senso del dovere, visto che con grande sacrificio personale si sono prestati a lavorare anche i sabati e le domeniche. Uno sforzo tutto teso a dare la dovuta assistenza economica ai cittadini colpiti dal sisma», ha concluso il sindaco.

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Share This Post

Post Comment