CRONACA

Casalauro, finalmente torna la pubblica illuminazione

Dopo una settimana di buio pesto che ha creato seri problemi alla circolazione e all’incolumità di pedoni, automobilisti e scooteristi

Da Ischia Ponte ci giunge finalmente una buona notizia. Dopo una settimana circa di buio pesto che ha creato seri pericoli alla circolazione stradale e all’incolumità di pedoni, automobilisti e scooteristi, lungo via Antonio De Luca la pubblica illuminazione è tornata a funzionare nuovamente a pieno regime. Dopo tre giorni di intenso lavoro da parte degli operai della ditta appaltatrice che non senza difficoltà e con grande impegno e professionalità sono riusciti ad individuare il guasto lungo la linea e a risolvere il problema, da stasera tutti i pali della luce sono accesi. Dobbiamo dare atto che già nella serata di ieri, pur di garantire un minimo di illuminazione della strada, si era riusciti a tenere accesi alcuni lampioni. Da stasera, poi, il positivo epilogo auspicato da tutti, con l’impianto che è ritornato finalmente alla normalità. A quegli amministratori comunali che in questi giorni di proteste e segnalazioni pur di non riconoscere le proprie responsabilità politiche ed amministrative si è limitato a dirci che “può capitare che per giorni manchi la luce lungo una strada pubblica”, diciamo di smetterla di tenere il paese letteralmente ostaggio dell’abbandono sociale più totale e di cominciare ad amministrare, finalmente, nell’esclusivo interesse della collettività.

L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Enzo Ferrandino investa  immediatamente nell’ammodernamento dell’impianto della pubblica illuminazione del nostro territorio, a partire dalla programmazione della rimozione e, soprattutto, della sostituzione di tutti i pali della luce corrosi e bucati alla base dalla ruggine. Perché è vergognoso che nel 2019 gli ischitani debbano ancora correre il rischio di vedersi investiti da pali della luce vecchi e obsoleti. E a tal riguardo il PCIM-L, guidato dal Segretario generale Domenico Savio, continuerà a vigilare e a lavorare affinché ciò avvenga.

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close