POLITICAPRIMO PIANO

Casamicciola, Caterina Iacono candidata sindaco per il M5S

Il Meetup di Casamicciola ha ottenuto la certificazione della lista dallo staff del Movimento: e, soprattutto, ha deciso di prendere parte alla competizione elettorale in programma il 26 maggio

Gli attivisti del Meetup 5 Stelle di Casamicciola hanno ottenuto la certificazione dallo staff del Movimento 5 Stelle e scenderanno in campo per le prossime elezioni amministrative. Il candidato Portavoce Sindaco sarà l’architetto Caterina Iacono. Per la prima volta i casamicciolesi potranno scegliere volti “nuovi” per la guida del paese. “Siamo pronti a scendere in campo”, ha detto la portavoce del Meetup. “Abbiamo ottenuto la certificazione della lista dallo staff del Movimento ed ora stiamo lavorando alla lista ed alla redazione del programma elettorale”.

Il primo appuntamento per il Meetup di Casamicciola è per domenica prossima, 24 marzo, con una giornata dedicata all’incontro con la cittadinanza: appuntamento presso il Bar Calise di Piazza Marina

Il primo appuntamento per il Meetup di Casamicciola è per domenica prossima, 24 marzo, con una giornata dedicata all’incontro con la cittadinanza. “Parleremo – ha detto ancora Caterina Iacono – di Reddito di cittadinanza, quota 100, lavoro stagionale e precariato su Ischia con i nostri portavoce al Parlamento europeo Isabella Adinolfi, al Senato Sergio vaccaro, Vincenzo Presutto, Silvana Giannuzzi e Franco Ortolani, alla Camera, Andrea Caso, Teresa Manzo R. Valeria de Lorenzo, alla Regione Tommaso Malerba e Gennaro Saiello”. All’incontro saranno presenti anche i candidati al consiglio comunale Antonello Impagliazzo e Stefano Tonziello e l’attivista del Meetup amici di Beppe Grillo di Ischia Ferdinando Caredda.

“Al bar Calise di Casamicciola – ha spiegato Caterina Iacono – domenica informeremo tutta la cittadinanza sulle cose fatte in 7 mesi di governo con il Movimento 5 stelle. “Pubblicizzando Quota 100, Taglio pensioni d’oro, Tassa 15% per piccole imprese, Reddito di cittadinanza, Risarciti i truffati delle banche, Tagli ai vitalizi, Stop pubblicità per il gioco d’azzardo e Daspo per i corrotti, il Movimento ha girato l’Italia. È un momento di grande orgoglio per il M5S: quante volte ci hanno detto che non si poteva fare, che eravamo dei visionari e invece ogni singola cosa raccontata in questi anni è stata fatta. Ora dobbiamo dire ai cittadini quanto è importante che questo percorso di governo vada avanti”.  Caterina Iacono è un fiume in piena: “Il punto di partenza per noi è il terremoto. Ad un anno e mezzo dal sisma che ha colpito Casamicciola il 21 agosto 2017 sono ancora troppe le cose non fatte. All’attuale amministrazione comunale chiederemo approfondimenti sulla microzonazione.

Vogliamo sapere come mai si sta facendo la microzonazione e poi si autorizzano aperture di locali ed il rientro in case a ridosso della zona rossa”. E non solo: “Vogliamo dar vita a processi virtuosi in temi ambientali, come ad esempio nel campo dei rifiuti, e portare avanti un discorso serio nell’ambito urbanistico. È impensabile che il nostro Comune non abbia il puc – piano urbanistico comunale. Adesso più che ami, dato che sta partendo la ricostruzione, bisogna programmare il futuro urbanistico del nostro paese. E poi ci sono delle aree come quelle del Pio Monte della Misericodia, per la quale da anni lotto, che gridano vendetta”. E chioda Iacono: “C’è davvero tanto da fare per Casamicciola. Siamo a lavoro per la redazione della lista e del programma proprio per provare a dare un futuro diverso al nostro paese”.  

Annuncio
Tags

Articoli Correlati

4 Commenti

    1. Gentilissimo Evola, la sua valutazione è eccessivamente ottimistica.
      Andrea Caso alla Camera prese 1.643 voti, pari al 41,98%. Il rapporto al 15% sarebbero = 588 voti.
      Maria Domenica Castellone al Senato prese 1.443 voti, pari al 41,32%. Il rapporto al 15% sarebbero = 524 voti.

      Facendo una media aritmetica, Lei auspica a questa “signora” di prendere circa 556 voti.
      Le posso confermare che non andrà oltre i 150 voti. E sono stato largo di manica anche io.

      Cordiali Saluti.

      1. Evola e ,Nick per le comunali chiedono voti come gli avvoltoi ,il cittadino non e ‘libero di scegliere la persona che lo rappresenta .Vota non conoscendo un programma ma bensi ‘solo per conoscenza familiare e clientelare

        1. E quale sarebbe questo programma da votare?????
          Fare case popolari nel Pio Monte della Misericordia????
          Tutto un programma…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close