CULTURA & SOCIETA'

Giardini La Mortella, dal 2 aprile al via la stagione 2019

Nella prima settimana di Aprile apertura completa per il meraviglioso giardino tropicale di Forio d’Ischia che accoglierà il pubblico con le incantevoli fioriture primaverili e tante novità. Dal 6 Aprile ai nastri di partenza anche la lunga stagione concertistica

Verrà inaugurata martedi 2 Aprile la stagione 2019 dei Giardini la Mortella (Forio, Ischia) la meravigliosa oasi tropicale della Fondazione William Walton che sarà pronta ad accogliere il pubblico con le tradizionali visite nelle giornate di martedi, giovedi, sabato e domenica dalle ore 9.00 alle 19.00. Se durante i mesi invernali è stato possibile effettuare visite guidate su prenotazione per scoprire le fioriture invernali delle piante più insolite, le aperture della stagione turistica permettono diverse modalità di visita:si possono visitare i giardini a proprio piacimento e senza prenotazione, seguendo l’ispirazione e la curiosità, senza limitazioni di orario e senza un itinerario obbligatorio, oppure èsempre possibile optare per una visita guidata, con un piccolo sovrapprezzo. Per gruppi con particolari esigenze ed interessi, possono essere effettuate visite private esclusive anche nei giorni in cui i giardini sono chiusi al pubblico.

Sabato 6 Aprilesarà invece la data d’inizio della lunga stagione concertistica dei Giardini La Mortella, una delle attività culturali simbolo della Fondazione William Walton che onora in questo modo la propria mission istituzionale. Durante l’anno alla Mortella si svolgono infatti tre stagioni concertistiche: in Primavera e in Autunno i recital di Musica da camera, che si tengono ogni sabato e domenica alle 17 nella Sala Recite; in Estate il Festival per le orchestre giovanili, con concerti di Musica Sinfonica, che si svolgono il giovedì sera nel Teatro Greco. Questi concerti vedono sempre impegnati musicisti giovani (età massima 32 anni), per dare seguito alla volontà espressa da William Walton che La Mortella potesse aiutare i giovani talenti a spiccare il volo. Concerto inaugurale, sabato 6 e domenica 7 Aprile con il Duo R. Zamuner – E. Delucchi viola e pianoforte che proporrà un repertorio con musiche di Brahms, Tchaikowsky, Chausson.

Il Festival delle orchestre giovanili avrà inizio il 20 Giugno e si presenta ricco di novità e spunti interessanti; quest’anno le orchestre giovanili italiane, inglesi e irlandesi daranno vita a concerti che spaziano dalla musica corale alle colonne sonore dei film, dalle rievocazioni storiche alle sonorità barocche, il tutto nell’incantevole scenario del Teatro all’aperto, affacciato sul mare.

LE NOVITÀ DELLA STAGIONE 2019

I Giardini La Mortella si preparano alla nuova stagione con un calendario denso di appuntamenti: a Pasquettaad esempio è attesa laCaccia al tesoro botanico in collaborazione con il networkGrandi Giardini Italianimentre a maggio e a ottobre si terranno i corsi di pittura Botanicaad acquerello“La flora di Lady Walton”, curati dallapittrice MariaRita Stirpe.

Annuncio

A Luglio ed Agosto tutti i martedì alle 21 -nel clou della stagione turistica ischitana – da non perderesaranno le visite notturne sensoriali. Accompagnati da guide, i visitatori verranno invitati ad immergersi nelle magiche serate estive, con i loro profumi esotici, lo sfavillio delle lucciole e i fioritropicali notturni; l’itinerario svelerà le piante profumate grazie alla guida che con una torcia illuminerà i dettagli facendoli emergere dal buio. Alcune soste permetteranno di inebriarsi dei profumi della notte mentre le note delle musiche di Walton si diffonderanno tra la vegetazione. Se saranno fortunati, i visitatori potranno cogliere il grido della civetta o il frullio delle ali del barbagianni. Nel giardino superiore, luci incantate tra gli alberi rivaleggeranno con il panorama suggestivo di Forio illuminata, accarezzata dal mare.Infine a Settembreper i gardening addictedè da mettere in agenda è il primo weekend residenziale di giardinaggio tenuto dall’architetto paesaggista Maurizio Usai, noto per i giardini poetici e traboccanti di fioriture che disegna e realizza nel mondo mediterraneo. Il corso si articolerà in conferenze e lezioni dimostrative sul campo e presenterà le tecniche di base del giardinaggio. Il plus sarà che i partecipanti potranno risiedere nella Foresteria della Mortella per vivere un’esperienza full-immersion e totalizzante nella natura.


Ai Giardini la Mortella il periodo della riapertura sarà accompagnato da una serie di incantevoli fioriture come quella dello Strongylodonmacrobotrys, strabiliante rampicante originario delle Filippine che proprio all’inizio della stagione calda regala il prezioso dono dei suoi grappoli di fiori turchesi lunghi fino ad un metro, simili a gioielli. Pronte ad accogliere il pubblico anche le superbe magnolie orientali, insieme ai glicini e alle camelie in fiore.

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close