Ischia capitale della danza con l’Aragon Dance Festival: 140 gli allievi da tutta Italia Sabato scorso la cerimonia conclusiva dell’evento che ha visto uno stage di quattro giorni presso il parco termale Castiglione

<span class="entry-title-primary">Ischia capitale della danza con l’Aragon Dance Festival: 140 gli allievi da tutta Italia</span> <span class="entry-subtitle">Sabato scorso la cerimonia conclusiva dell’evento che ha visto uno stage di quattro giorni presso il parco termale Castiglione</span>

dalla redazione

Ischia – È stata ancora una volta piazzetta San Girolamo la cornice della serata finale di un’altra entusiasmante edizione dell’Aragon Dance Festival. 140 gli allievi provenienti da tutta Italia che, dal 5 al 7 luglio hanno preso parte a stage di danza tenutisi al parco termale “Il Castiglione”. In “cattedra”, tra gli altri,  Emilie Cantagrel, Alex Imburgia, Massimo Perugini e Roberta Fontana. Nato con lo scopo di incentivare lo studio e la conoscenza della danza in ogni suo stile, l’Aragon dance festival si propone di essere il punto d’incontro tra le nuove generazioni e quelle che hanno disegnato o continuano a disegnare, la storia della danza nel nostro Paese. Il concorso si svolge in 3 tappe che inseguono le stagioni (inverno, primavera, estate) e l’evento finale, dove si eleggono i vincitori assoluti. Attesissimo l’emozionante incontro con il Maestro Vladimir Derevianko che con le sue lezioni è riuscito ad affascinare anche i numerosi spettatori occasionali che affollano normalmente il parco, così come anche quelle tenute da  Gabriele Esposito e Kledi Kadiu, quest’ultimo volto noto del talent condotto da Maria De Filippi sui canali Mediaset.  Sul palco si è svolta una breve sfilata della stilista Ester Gatta che ha presentato alcuni capi della sua ultima collezione a firma Eles. Sono stati premiati con una targa i partner principali dell’Aragon Isidoro Di Meglio della CALUDUS e  Karl Von Stohrer del Parco termale Il Castiglione. La giuria composta da Massimo Perugini , Kledi Kadiu e dal Maestro Derevianko ha decretato vincitrice assoluta del Festival Rebecca Ferreri, 12 anni, della scuola Asd Ritmo Danza di Sandra Rossi di Casale Monferrato che si è guadagnata il gradino più alto del podio con un assolo di Modern intitolato “Aria sulla quinta corda”. Sul palco insieme a Claudio Montefusco, a cui è stata affidata la direzione artistica, e Samanta Togni, insieme hanno ringraziato il pubblico tutti i responsabili dell’organizzazione: Eduardo Borrelli e Cinzia Bazzoli, Toni Fortezza e Barbara Rumore e Lena Mirabella. Qualche volta il silenzio rispettoso del pubblico è stato un po’ disturbato dalle grida di gioia e di approvazione del pubblico più giovane per l’esibizione di un formidabile Gabriele Esposito, diciottenne di Torre Annunziata, vincitore di Amici 15. Presente alla manifestazione anche Paolo Massa nelle vesti di presidente dell’Associazione Artemisia Una voce per l’anoressia. «Ischia Aragon Dance – ha dichiarato il consigliere Luigi Di Vaia a margine della manifestazione – è un evento che l’Amministrazione del comune di Ischia, segue con molta attenzione. L’elevato livello qualitativo dell’organizzazione è certamente figlio della professionalità delle persone che da diversi anni, si prodigano attorno ad esso. Penso a persone come il maestro Claudio Montefusco, Tony Fortezza, Barbara Rumore, Cinzia Bazzoli, Edo Borrelli. Anche sabato sera sera è stato creato un suggestivo salotto per tanti turisti che hanno potuto godere di uno spettacolo davvero particolare, basato su un format appassionante che vede in competizione diverse scuole di danza provenienti da tutta Italia. Manifestazioni del genere sono in grado di impreziosire l’offerta turistica ischitana e, nel tempo, dimostrano di saper creare indotto, anche in funzione di un turismo più giovane. Sono sempre di più i ballerini e le ballerine che visitano Ischia in questo periodo e, ne sono certo, questo è un fatto che può far solo bene alla nostra comunità. Bravi!»

 

If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Share This Post

Post Comment