SPORT

Ischia100, presentata la VI edizione

Tutto pronto per la versione 2019 dell'evento sportivo divenuto ormai tradizione dell'isola verde, al via il 5 maggio.

Questa mattina presso l’hotel Miramare e Castello si è tenuta la conferenza di presentazione della VI edizione della Granfondo Ischia100, prevista la mattina del prossimo 5 maggio. Presenti l’avvocato Mario Santaroni, patron dell’evento, il primo cittadino di Ischia, Enzo Ferrandino, Max Lelli, ex ciclista professionista e volto noto, insieme a Mario Cipollini, della manifestazione, oltre a Michele Scotto D’Abusco, anch’egli ex ciclista professionista e organizzatore in prima linea dell’Ischia100, con anche tanti rappresentanti, istituzionali e non, degli altri comuni isolani.

A gran voce, dai vari protagonisti, è stato ancora una volta posto l’accento sull’importanza turistica che l’Ischia100 può ricoprire specie per il periodo nel quale capita e soprattutto perché è in grado di offrire un’emozione unica, ovvero quella di vedere l’isola verde senza auto, almeno per le ore nelle quali la corsa prende vita. Desolante la statistica citata dal sindaco di Ischia, che vorrebbe addirittura una automobile per ogni isolano, il che fa rendere conto di quanto grave sia ormai divenuta la situazione sulla nostra isola. Proprio il punto legato alle automobili è quello maggiormente battuto dall’avvocato Santaroni, che ovviamente ha ripetuto la sua idea non nuova di voler far disputare la Granfondo dell’isola verde in situazione di stop motori totale, almeno nell’orario di svolgimento della gara, su tutto il territorio ischitano.

Riproposto anche il binomio tra l’Ischia100 e la Caritas, che riceverà un contributo dall’organizzazione sulla quota d’iscrizione di ogni partecipante oltre alle altre offerte spontanee; il tutto sarà poi utilizzato per aiutare due famiglie isolane ad affrontare le esigenze speciali delle loro figlie, che necessitano di un mezzo particolare per potersi spostare. Insomma, le componenti sembrano esserci tutte per vivere insieme una nuova edizione dell’Ischia100 che sappia mettere insieme sport e promozione del territorio. Del resto, la data del 5 maggio è di quelle che ricordano sull’isola d’Ischia degli eventi decisamente speciali.

Foto Franco Trani

Annuncio
Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close