LA BELLA TESTIMONIANZA DI FRANCO IACONO SULLA STRAORDINARIA ESPERIENZA DI GRUPPO VISSUTA ALL’ EPOMEO

LA BELLA  TESTIMONIANZA DI  FRANCO IACONO SULLA STRAORDINARIA ESPERIENZA DI GRUPPO  VISSUTA ALL’ EPOMEO

La bella iniziativa, ormai consolidata, che da 15  anni  è capace di accogliere  sempre più appassionati fedeli, messa su e tenuta brillantemente in vita dagli irriducibili Cesare Mattera e Franco Iacono, è la straordinaria dimostrazione di come si possa fare gruppo in nome di valori elevati ispirati al messaggio evangelico  ed alle chiare parole di Papa Francesco. Ed è altresi la dimostrazione  di come si possa sostenere e diffondere con successo il senso di una tradizione  legata alla storia passata e recente dell’ Eremo dell’Epomeo dove il sei dicembre di ogni anno

si festeggia San Nicola la cui storica statua troneggia  al culto dei fedeli nella restaurata chiesetta del Monte Epomeo. Franco Iacono ci invia una personale testimonianza su l’esperienza di gruppo vissuta sabato mattina tra la piazza alta di Fontana e quella più alta ancora dell’Epomeo davanti all’Eremo. Testimonianza che noi riportiamo integralmente. Eccola:

“  Caro Antonio,

questa iniziativa è nata 15 anni fa ad opera di Cesare Mattera, allora Sindaco di Serrara Fontana e mia. E’ andata via via crescendo fino a diventare quasi una tradizione. Le condizioni climatiche di questi giorni non lasciavano presagire nulla di buono ed invece, miracolo del Bambino Gesù (?), è stata una giornata bellissima, con un sole splendente su di un mare calmissimo sotto un cielo terso che ha consentito di ammirare un panorama davvero mozzafiato di tutto il golo di Napoli, da Punta Campanella a Capo Miseno e sullo sfondo le Isole di Ventotene e Ponza e la costa laziale fino al Circeo. C’è stata una larga partecipazione di fedeli, residenti e graditi ospiti turisti. Eravamo quasi in 200. Ha celebrato il Parroco Don Pasquale Mattera che ha ricordato, recuperando anche l’insegnamento costante di Papa Francesco, che queste feste soprattutto, ci ricordano il messaggio di amore, che è alla base proprio del Vangelo. Il coro Ars Nova diretto dal Maestro Stefano Impagliazzo, ha arricchito la cerimonia religiosa, al termine della quale si è esibito in un concerto di canti natalizi e Gospel. Un complesso di elementi veramente bravi. Durante la messa, accompagnato dal Maestro Filippo Schioppa ho cantato le antiche nenie composte alla fine dell’800 dal Parroco Giovanni Mazzella. Don Pasquale Mattera alla fine della messa ha portato in processione l’antica statuetta del Bambino Gesù e dalla cima più alta dell’Epomeo ha “affidato” l’Isola di Ischia proprio al Bambino Gesù. Gastronomia contadina con le zeppole tradizionali preparate sul fuoco da volenterose collaboratrici di Cesare Mattera ha allietato i partecipanti, affamati, all’interno dell’Eremo. Il vino rosso delle Cantine di Cesare Mattera ha reso ancora più gradevole l’appuntamento che si spera possiamo rinnovare anche il prossimo anno.

Se vuoi qualche particolare in più sui nomi delle cuoche puoi chiamare direttamente Cesare Mattera (cel. 329 102 1605).

La manifestazione quest’anno è stata inserita in quelle organizzate dal Comune di Serrara Fontana, curate dall’assessore Peppino Di Meglio.

Grazie per la tua disponibilità.

Saluti

Franco 

(michelelubrano@yahoo.it)

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Share This Post

Post Comment