lo psicologo Francesco Impagliazzo: : “Laura è stata vittima di un corto circuito del valore della legge”

lo psicologo Francesco Impagliazzo: : “Laura è stata vittima di un  corto circuito del valore della legge”

Ischia – «La vicenda interroga, come leggiamo dall’articolo e dalle questioni che Laura fa emergere, tre dimensioni della vita e della relazione con l’altro: scuola, rispetto, famiglia. Potremmo racchiuderle tutte nel concetto di educazione. Dunque, emerge un interrogativo, condiviso da Laura e da tutti coloro che leggono quanto riportato: qual è lo statuto dell’educazione oggi? Lungi dal voler schierarmi verso qualche partito preso, porterei una riflessione critica, a partire dal concetto di “domanda”. Cosa domanda la provocazione di quest’adolescente che sfila in strada e ribadisce la legge del “pedone che ha sempre ragione”? Cosa significa questa provocazione, agita proprio lì, fuori dalla scuola, luogo per definizione dell’educazione? Qualcosa di una imposizione dell’autorità evidentemente non regge più nel rapporto educativo odierno: inutile rimproverare, l’abbiamo visto. Non parliamo soltanto di questo caso, ma possiamo riflettere, in generale, di come oggi il rispetto dell’altro non può far leva soltanto sull’autorità di chi porta la legge. Non ci vuole niente a sovvertire le regole, usandole a proprio piacimento, per ingaggiare un’aggressione irrispettosa: “il pedone ha sempre ragione, puttana!”. Il luogo dell’Altro, con la A maiuscola, il luogo della legge, viene spostato su un piano immaginario dove tutte le lotte sono possibili perché la legge non ha più valore di limite. Lascerei allora la questione aperta, con un interrogativo che chiama in causa la scuola e la famiglia, appunto: qual è la chance che l’educazione ha oggi per portare rispetto e desiderio ai nostri ragazzi? Forse potremmo chiederlo proprio ai ragazzi, dando loro voce, e trasformando le loro provocazioni in possibilità di parola, un po’ come aveva fatto Laura, vittima di un episodio, sintomo di questo corto circuito del valore della legge».

 

 

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Share This Post

Post Comment