Nasce a Ischia la Street Art Interactive Art Gallery

Nasce a Ischia la Street Art Interactive Art Gallery

FORIO – E’ ancora una volta Salvatore Iacono patron della prima street art gallery ischitana a realizzare, sempre nella sua Forio, un modello di galleria interattiva sociale, uno spazio underground dedicato a espressioni e concetti urbani. Unica differenza? Non più quadri attaccati alle pareti e libri delle firme o presenze, ma arte come immediato mezzo comunicativo! Da una part artisti che si esprimono direttamente sulle pareti, esterne e interne, utilizzando tutte le tecniche e le espressioni di arte urbana: dai graffiti ai murali, dai posterart ai stikersart passando per le installazioni proprio come quando, in epoca preistorica, gli artisti usufruivano di superfici naturali realizzando graffiti e pitture rupestri rituali e propiziatorie. Dall’altra, visitatori che partecipano attivamente alla proposta espressiva degli artisti interfacciandosi e interagendo direttamente con l’opera presente in galleria  “taggandola” con la propria firma o lasciando un concetto, una frase, un messaggio da condividere con gli altri. Le pareti della galleria saranno quindi  messe a disposizione per realizzare opere e progetti “extra strong”, che raccontano, indagano su fenomeni e temi sociali, come l’inquinamento, l’ambiente, la sostenibilità, la politica, le religioni, la violenza contro persone ed animali  scongiurando  la probabilità di subire censure e divieti. L’arte verrà qui intesa, non più come espressione estetica o veicolo speculativo per investimenti economici, prodotto di mercato, ma come mezzo di divulgazione e veicolo promozionale di progetti, azioni, performances e militanza sociale, rivolto alle problematiche della società contemporanea. La galleria quindi, si trasforma evolvendosi da luogo passivo, asettico e freddo, a luogo vivo e dinamico, che rappresenta, racconta e condivide i contenuti della nostra società e ne amplifica i significati, rendendoli universali a tutti. La galleria si sosterrà economicamente grazie alle offerte spontanee dei visitatori, a donazioni, alla realizzazione di progetti esterni e dalla vendita diretta della grafica degli artisti presenti a prezzi molto popolari.

Salvatore Iacono, patron di “Ischia Street Art interactive art gallery”, segue e cura il management, projects e marketing di importanti artisti consolidati e segue costantemente alcuni giovani promesse della street art e del writing mondiale. Nel febbraio del 2017 fonda l’associazione culturale “Ischia Street Art”, progetto con l’obbiettivo di riqualificare, rigenerare ambienti, pubblici e privati, curare e organizzare eventi di urban e street art, selezionare street artist per esposizioni esterne ed interne e curarne l’aspetto del marketing e del management artistico. L’anno scorso da aprile ad ottobre “come in un cantiere” ha curato e coordinato la prima edizione del festival internazionale “ARTECO ambiente & inquinamento vol.1”, e ne ha preso anche la direzione artistica proponendo una serie di interventi urbani disseminati in vari punti dell’isola. A settembre ha chiuso,  come street art manager, una importante collaborazione artistica e commerciale: l’esclusiva nazionale delle mappe della metropolitana della città di New York dipinte dalla leggenda storica e vivente del graffiti writing mondiale, TAKI 183.

 

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Share This Post

Post Comment