Riapre il Mattei, arriva anche De Magistris

Riapre il Mattei, arriva anche De Magistris

CASAMICCIOLA TERME. L’Istituto Enrico Mattei ha finalmente ripreso possesso di tutto l’edificio. La conclusione dei lavori di rifinitura all’ultimo piano consentirà a tutte le classi della scuola di far ritorno alla propria sede naturale. Come si ricorderà, già lo scorso 20 aprile le classi dell’ultimo anno erano rientrate nella struttura, occupando i primi due piani, mentre gli addetti al cantiere completavano le opere nella parte superiore. Adesso, ecco un ulteriore passo avanti verso la normalità dopo un inverno di disagi per una scuola che ha sofferto in particolare per la carenza dei laboratori, uno strumento fondamentale per la didattica. A salutare il momento della riapertura ci saranno, oltre al dirigente scolastico professor Siciliano e al corpo docenti, anche il sindaco della Città Metropolitana Luigi De Magistris, il delegato all’edilizia scolastica Domenico Marrazzo, il primo cittadino di Casamicciola Giovan Battista Castagna, il Vescovo Lagnese e la direttrice dell’Ufficio scolastico regionale dottoressa Luisa Franzese. Un risultato scaturito da un gioco di squadra, non sempre facile, tra Comune, Provincia e Scuola, una triangolazione che ha dovuto affrontare questioni didattiche, amministrative e politiche cercando sempre la difficile quadra. L’assessore Loredana Cimmino tira un sospiro di sollievo, dopo le innumerevoli difficoltà affrontate fino alla tanto attesa riapertura: «È un grandissimo risultato, e chi conosce le fatiche che abbiamo affrontato sa di cosa si parla. Molto del merito va all’avvocato Marrazzo e a De Magistris che ci hanno sempre fornito grande aiuto, compreso il supporto economico per affrontare l’emergenza: saranno con noi venerdì a festeggiare questo importante momento». Dopo la giornata di festa, si potrà pensare a un programma per il completo rientro di tutte le classi, compreso il corso serale. A nove mesi dal sisma, un altro fondamentale tassello riempie il difficile scacchiere scolastico isolano.

 

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Share This Post

Post Comment