Servizio civile a Lacco Ameno, il sindaco accoglie i volontari

Servizio civile a Lacco Ameno, il sindaco accoglie i volontari

LACCO AMENO. Sono stati accolti ieri mattina presso il Municipio di Piazza Santa Restituta i giovani selezionati per il progetto di servizio civile “Villa Arbusto: Storia, Arte e Archeologia”. Anche quest’anno il Comune di Lacco Ameno ha selezionato venti volontari tra i candidati che entro lo scorso 28 settembre presentarono la domanda. Nella sala consiliare il sindaco Giacomo Pascale ha ricevuto personalmente  i prescelti, e dopo le presentazioni ha dato il “benvenuto a bordo” a tutti, in vista dell’inizio delle loro attività, previsto per martedì 15 gennaio. Il primo cittadino ha spiegato ai presenti che i ragazzi che li hanno preceduti hanno avuto la possibilità di vivere una positiva esperienza, umana e professionale, e ha auspicato che tale avventura possa felicemente ripetersi anche per loro.  I ragazzi che hanno superato la selezione sono: Ester Romano, Valeria Patalano, Antonella Anna Di Marca, Claudia Impagliazzo, Irene Esindi, Christopher Monti, Francesco Di Massa, Lucrezia Miragliuolo, Maria Silvio, Concetta Iasevoli, Silvia Iride, Anna Monti, Sonia Iannotti, Deborah Mocciaro, Tonia Tedesco, Tommaso Calise, Gioacchino Romeo, Rossella Conte, Emanuela Solmonese e Dario Di Bello. Tale progetto, che come si ricorderà è tra quelli finanziati e messi a bando dalla Regione Campania, ha una durata di dodici mesi, con 30 ore di servizio settimanale distribuite su sei giorni. L’assegno mensile è pari a euro 433,80. L’iniziativa prevede un percorso formativo specifico, con  costante tutoraggio dell’attività svolta. Al termine del progetto i partecipanti otterranno un attestato. I prescelti saranno suddivisi fra le tre abituali sedi di assegnazione. Alcuni saranno destinati al Municipio, altri presteranno servizio presso Villa Arbusto. Infine,  altri ancora saranno assegnati al Museo “Angelo Rizzoli”. I volontari ammessi (fatte  salve le verifiche di competenza dell’Ufficio nazionale per il servizio civile), entreranno in servizio come detto il prossimo 15 gennaio, e di fatto andranno a sostituire gli attuali volontari, il cui contratto è scaduto. Il supporto dei volontari in questi ultimi mesi ha concretamente aiutato a fronteggiare le molteplici esigenze che l’emergenza provocata dal sisma del 21 agosto 2017 ha imposto. L’iniziativa si inserisce nella selezione di un totale di 3.524 volontari da impiegare in progetti analoghi nell’intera regione Campania.

 

 

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Share This Post

Post Comment