LE OPINIONI

Sotto Tiro di mizar – Il Pantano

Non parlo di quello della Siena ma del pantano istituzionale nel quale l’isola è ridotta dagli amministratori comunali. Sono pochissime le cose salvabili se si leggono attentamente gli atti agli albi pretori dei Comuni. I Comuni si governano attraverso gli atti ufficiali e la carenza di incisività di ordinanze e provvedimenti di Giunta per ravvivare il paese sono solo un brutto segnale.

Seguendo, sulla stampa locale, l’azione politica dei rappresentanti nelle istituzioni nelle ultime settimane, ci si accorge della pochezza di Sindaci consiglieri comunali ed assessori. Tutti tesi a spartirsi il potere del Comune di Casamicciola nel quale si vota nei prossimi mesi. Sembrano, gli addetti alla politica, delle persone misere tese solo alla salvaguardia di piccoli interessi per se stessi o tesi all’occupazione di una poltrona.

A partire da De Siano e Giosi Ferrandino per arrivare a più di qualche sindaco e tanti aspiranti alla corsa di consigliere comunale non si vede un barlume di qualche spiraglio. Verrebbe spontaneo chiedere …”.ma non vi vergognate”? Se poi analizzate in che situazione si trova l’isola vi accorgete che la presenza amministrativa si riduce al più mero clientelismo. Tante piccole cose che non smuovono la situazione. Passando per il mercato di via Morgioni,ad ischia, noti che su 22 box  ne sono aperti solo due e gli altri box sono dati a clienti politici come depositi. Addirittura è stata creata una pista di pattinaggio! Ed il mercato?

Nessun tema serio è affrontato di petto: Per la depurazione Giosi Ferrandino promise 15 anni fa che ne avrebbe fatta la priorità della sua azione politica. La mobilità dei cittadini non viene presa in considerazione. La invivibilità sull’intera isola è sotto gli occhi di tutti. Il territorio è devastato. Le finanze dei Comuni non si sa come programmarle. Per Piazza degli Eroi si perse il finanziamento europeo e si è ricorso ai soldi dei cittadini con un mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti. Vi sembra amministrare bene il paese? E le priorità?

I quindici consiglieri comunali di Ischia cercano solo di mandare a casa il Sindaco che per rimanere a galla non smuove le acque e non prende nessuna iniziativa seria per dare una svolta al paese in vista di questa estate. Cosa fanno gli assessori al Comune di Ischia? Se fossi Sgarbi di questa situazione direi… capre, capre, capre, capre! Io mi accontento di meno. Dico guardatevi nello specchio e fatevi un bel esame di coscienza.

Annuncio
Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close