Strutture sportive, tutto quello che c’è da sapere su tariffe e utilizzo Il documento è stato approvato dalla giunta municipale foriana, che per la stagione 2017-2018 le ha affidate alle associazioni del territorio

<span class="entry-title-primary">Strutture sportive, tutto quello che c’è da sapere su tariffe e utilizzo</span> <span class="entry-subtitle">Il documento è stato approvato dalla giunta municipale foriana, che per la stagione 2017-2018 le ha affidate alle associazioni del territorio</span>

La giunta municipale di Forio, nella seduta del 30 ottobre scorso, ha approvato una delibera proposta dal sindaco Francesco Del Deo, avente ad oggetto “affidamento e utilizzo degli impianti sportivi comunali: approvazione tariffe d’uso e linee d’indirizzo agli uffici competenti per l’affidamento della gestione”. Il documento che ha ricevuto il placet dei membri della giunta si riferisce ai campi sportivi “Salvatore Calise” e “San Leonardo”, e al palazzetto dello sport, rispettivamente ubicati in via Spinavola, a Panza e in via Casale. Le strutture, per la stagione 2017-2018, saranno affidate alle associazioni sportive del territorio che ne hanno fatto richiesta.

«Il Comune di Forio – si legge nella premessa dell’atto deliberativo – considera di rilevante interesse pubblico la promozione e il potenziamento della pratica delle attività sportive, sociali e aggregative da realizzarsi attraverso l’utilizzo dei complessi sportivi esistenti. […] L’utilizzo degli impianti sportivi di proprietà comunale è definito secondo regole e criteri volti a consentire l’ottimazione dell’offerta e a garantire alle associazioni sportive un quadro strutturale di riferimento ampio. È nella volontà dell’amministrazione concorrere in modo determinante alla promozione e al potenziamento della pratica delle attività sportive, sociali e aggregative consentite dai complessi sportivi esistenti sul territorio comunale».

Nella testo della delibera, tuttavia, si legge anche che «il Comune di Forio allo stato non è munito di personale idoneo a gestire in proprio le strutture garantendo la pulizia e la guardiania delle strutture, oltre alla manutenzione ordinaria degli impianti. Pertanto è necessario procedere all’indizione di una procedura di gara che garantisca il massimo rispetto dei principi di trasparenza e pubblicità per l’affidamento della gestione degli impianti sportivi di proprietà comunale». Leggendo il documento, si apprende infine che «è volontà dell’amministrazione di procedere […] all’affidamento, per la sola stagione sportiva 2017-2018, degli impianti sportivi comunali […] alle associazioni sportive che ne hanno fatto richiesta al 31/08/2017». Pertanto, sulla base di queste premesse, i membri della giunta hanno deliberato «di affidare gli impianti sportivi comunali alle associazioni sportive» del territorio.

Lo stadio "Salvatore Calise" L'interno del palazzetto dello sport di via Casale Le tariffe
<
>
L'interno del palazzetto dello sport di via Casale

foto di Gennaro Romano

0saves
If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Share This Post

Post Comment