Telecamere ai varchi, sempre validi i divieti d’accesso alle Ztl Regnava l’incertezza tra gli automobilisti nella giornata di ieri: le multe possono essere elevate anche in assenza di videosorveglianza attiva. Polemiche sugli orari della zona di Ischia Ponte

<span class="entry-title-primary">Telecamere ai varchi, sempre validi i divieti d’accesso alle Ztl</span> <span class="entry-subtitle">Regnava l’incertezza tra gli automobilisti nella giornata di ieri: le multe possono essere elevate anche in assenza di videosorveglianza attiva. Polemiche sugli orari della zona di Ischia Ponte</span>

Come era prevedibile, l’accenno al “periodo sperimentale” per il sistema elettronico di videosorveglianza in corrispondenza dei varchi d’accesso alle Ztl ha indotto alcuni utenti della strada a credere che “fino al 25 settembre non si faranno multe”. Non è così: in realtà ciò che cambia è soltanto il sistema di rilevamento dell’infrazione, ma il divieto d’accesso negli orari indicati resta quello di sempre. In pratica, non serve tentare di fare i furbi accedendo ai varchi pensando che per i prossimi quarantacinque giorni si resterà impuniti. Se si viene “beccati” da un vigile urbano, la multa scatterà inesorabilmente. Come avevamo anticipato nell’edizione di ieri, il periodo di sperimentazione servirà anche a far sì che i cittadini in grado di chiedere una deroga al divieto di accesso possano espletare gli adempimenti relativi usando i moduli scaricabili sul sito del Comune, ma di fatto è finito il periodo in cui si chiudeva un occhio, o tutti e due, sulle infrazioni in corrispondenza degli otto varchi di accesso alle zone a traffico limitato.

Quindi è perfettamente inutile, come si è fatto ieri, domandarsi se i varchi a controllo elettronico fossero attivi o no: chi non è abilitato, non può addentrarsi nelle ztl negli orari prescritti. A proposito di orari, già ieri è nata qualche polemica sui social circa i nuovi orari stabiliti per l’accesso alla zona di Ischia Ponte: la chiusura fino alle ore 15 viene vista da taluni come pesantemente dannosa per le numerose attività di ristorazione dell’area comprendente il borgo antico, altri invece puntano il dito contro l’abitudine di volere raggiungere ogni punto del paese con la propria auto. E c’è già chi pronostica che gli orari di accesso su Ischia Ponte saranno presto nuovamente modificati.

If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Share This Post

Post Comment