Sotto Tiro – Forza Italia di Mizar

<span class="entry-title-primary">Sotto Tiro – Forza Italia</span> <span class="entry-subtitle">di Mizar</span>

Al tavolo, da CALISE, i consiglieri comunali di opposizione al consiglio comunale di Ischia, Mazzella,Mattera e De Siano, il precedente Governatore della Regione Campania, Stefano Caldoro, la consigliera regionale Maria Grazia Di Scala ed il sindaco di Lacco Ameno, Giacomo Pascale. Sembravano tutti insieme con i loro discorsi un esercito che avesse vinto una guerra. Invece escono da una sconfitta elettorale recentissima. E pesantissima, pure. Sanno come fare politica, però. La riunione, prima della chiusura estiva delle attività, doveva dare la possibilità agli eletti in consiglio comunale di esporre la loro linea politica. Mi hanno sorpreso favorevolmente i discorsi dei tre. De Siano, pragmatico come al solito, ha annunciato che nel primo consiglio comunale il gruppo chiederà l’applicazione dell’ordinanza del sindaco Brandi che prevedeva lo sbarco delle derrate dal continente dalle due di notte alle otto del mattino per evitare il caotico traffico sulle strade ischitane.

Antonio Mazzella e Giustina Mattera sono stati una vera sorpresa. I giovani di Ischia hanno le idee chiare e sono estremamente preparati. Hanno asserito che si batteranno per un cambiamento radicale del modo di amministrare il paese. Lo faranno con lo spirito di chi è abituato a comandare ma stando dalla parte della gente. In bocca al lupo. Chi invece corre il rischio di essere mangiato dal leone è l’attuale accozzaglia che sta mettendo in difficoltà Enzo Ferrandino. Nel mio intervento nel sottolineare che sono iscritto al PD, ma che avevo votato Gianluca Trani perché prevedevo gli azzanni al povero vincitore delle recenti elezioni amministrative, ho sottolineato che il discorso dei tre consiglieri era molto impegnativo nei riguardi dei cittadini e che la stampa in caso di cambiamento di idee avrebbe avuto armi micidiali per sparare loro addosso. Era presente in sala anche Gabriele Trani.Non so ha capito in che direzione vuole andare Forza Italia. Sicuramente anche lui dovrà fare i conti con questa nuova linea politica.

Chi sembra fottersene invece sono i responsabili del circolo di Ischia del PD. Non hanno chiamato gli iscritti ad una analisi del voto e Giosi Ferrandino che in una intervista a ILGOLFO dichiara di volersi dedicare al partito non dà affatto segno di esserci. Se Enzo pensa di amministrare senza una linea guida del circolo, secondo me va a sbattere in breve tempo. L’opposizione vista la situazione drammatica in cui versa il paese con una attenta opposizione ed una dose di proposte, può facilmente scardinare “il sistema Ischia” che, come dimostrano le difficoltà che sta incontrando Enzo a formare la Giunta, è palesemente presente nella parte vincente di queste amministrative. E si diceva che il pericolo veniva dalla coalizione di Gianluca Trani!

If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Share This Post

Post Comment