ARCHIVIOARCHIVIO 3ARCHIVIO 5CRONACAPRIMO PIANO

Tragedia al Pio Monte, muore una senzatetto

Tragedia della solitudine, della povertà e dell’indifferenza a Casamicciola. Una senzatetto di origine polacca, Renata Hamera, è stata trovata morta all’interno dei ruderi del Pio Monte della Misericordia. L’allarme è stato lanciato intorno alle 5.30 da un altro senzatetto che alloggiava poco lontano in un altro riparo di fortuna. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Ischia guidati dal Capitano Angelo Pio Mitrione, che hanno subito cominciato a ricostruire l’ultima notte di vita della sfortunata donna, che aveva 48 anni, a partire dalla testimonianza del clochard che ha rinvenuto il corpo esanime della vittima. Una ferito lacero contusa sul volto di Renata sulle prime ha lasciato qualche dubbio agli inquirenti, guidati sul posto dal maresciallo De Luca, facendo pensare alla possibilità di un’aggressione, che nelle ultime ore è stata accantonata: si propende per la caduta accidentale dalla panchina dove aveva il suo misero giaciglio. Il freddo intenso avrebbe poi provocato il decesso. La salma della donna è stata trasferita all’obitorio di Napoli: toccherà all’autopsia cercare di individuare con certezza le ragioni della morte. Renata era conosciuta da tempo nel Comune termale, dove vive anche sua figlia, pure lei senza fissa dimora.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close