LIFE STYLE

Travel game Spagna, ottimi risultati per gli studenti del Mennella

Per Bellome, Dhima, Cirillo e Albano il sesto posto ottenuto durante il viaggio di ritorno da Barcellona

Ottimi risultati per gli studenti della 4 B dell’Istituto Cristoforo Mennella  Bellome, Dhima, Cirillo e Albano che hanno conquistato il sesto posto nel Travel Game tenutosi durante il viaggio di ritorno da Barcellona. Alla gara hanno partecipato 240 studenti finalisti, provenienti da scuole superiori di tutto Mezzogiorno. “Un plauso particolare lo rivolgo allo studente Bellome che è stato l’unico a rispondere correttamente ad una domanda specifica sulla Spagna. Siete il nostro orgoglio, cari ragazzi”. È questo il ringraziamento pubblico della Dirigente, Giuseppina Di Guida. Non è la prima volta che il Mennella prende parte al programma di viaggio “Travel Game Spagna”  che comprende, oltre alle consuete attività culturali, quali visite guidate presso le città di destinazione, musei, palazzi di particolare interesse storico e culturale, mostre, anche e soprattutto la partecipazione ad attività didattiche innovative e formative.

Gli alunni diventano, infatti, i veri protagonisti dell’evento partecipando ad una grande sfida didattica multimediale in un clima di sana competizione. Si confrontano con studenti provenienti da diverse province italiane identificandosi nella propria scuola e interiorizzando i contenuti a loro sottoposti con più facilità. La sfida multimediale che si propone a bordo consiste in una serie di domande che vertono su temi di cultura generale e nozioni inerenti il percorso di viaggio. Gli studenti avranno modo di approfondire gli argomenti oggetto delle domande utilizzando la piattaforma digitale.Grazie alla tecnologia Ars Power , le domande vengono proiettate su maxi schermo con effetti grafici entusiasmanti e gli alunni usano moderne pulsantiere wireless per rispondere. La dinamica della gara e le tecnologie usate rendono la sfida appassionante riuscendo a coinvolgere e ad entusiasmare gli studenti, in un clima di sana competizione e forte spirito di squadra.

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close