PRIMA PAGINA

Articoli Correlati

Un commento

  1. Quando la piazza era luogo…… comune
    La piazza , il cuore pulsante di ogni centro abitato, dove nascono e si sviluppano manifestazioni spontanee o programmate, da concerti a comizi , mostre ,spettacoli, sagre e feste,…… insomma, il posto “ aperto a tutti”, perché tutti hanno il diritto di condividerne lo spazio , che nasce per tutti…. Ma, talvolta accade che questa diventi patrimonio di pochi eletti, che, avendo la fortuna di essere annoverati nella lista delle persone che contano , dispongono di posti a sedere e persino di salottini in prima fila , accuratamente loro riservati…. E’ quello che è successo ultimamente nella nostra piazza di S. Restituta a Lacco, il paese che, più di tutti sull’isola , promuove eventi di cultura, musica e tradizione. Il 12 luglio scorso, la serata evento per l’indimenticato barone Gaetano Altieri : palco , strumenti e luci allestiti sin dalla mattina; orgoglio e vanto per l’evento in arrivo, fermento e attesa tra tutti gli Ischitani ; i nomi degli ospiti di richiamo che avrebbero dato lustro alla serata riecheggiavano per tutta l’isola .I Lacchesi si preparavano ad accoglierli nella loro piazza e programmavano di anticiparsi per poter occupare qualche sedia e godersi al meglio la serata….. ma peccato che già molo prima del previsto si era provveduto a transennare l’intero perimetro della piazza e a sistemare ,per ogni possibile ingresso, agenti delle Forze dell’Ordine , affinchè nessuno che non fosse nella lista degli invitati si azzardasse a calpestare quel suolo di proprietà “ privata”….. Risultato: gli esclusi, accalcati lungo le transenne, non hanno avuto modo di ascoltare distintamente la musica che proveniva dal palco, per un problema tecnico, presumibilmente, inoltre, nessuna sedia era stata predisposta loro fuori dall’area riservata. Triste considerare come il posto libero per eccellenza possa cambiare connotati a seconda delle circostanze.
    Angela Patalano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controllare Anche

Close
Back to top button
Close