Statistiche
ARCHIVIO 5SPORT

Forti e veloci, una domenica di grandi performances

Il 2 aprile resterà nella memoria dei partecipanti  come una delle più significative giornate di sport a cui hanno partecipato gli atleti della Forti e Veloci. In 4 località diverse hanno corso quasi in contemporanea in 18, di cui ben  9 in maratona,

ma non per il numero  dei partecipanti, (la squadra conta 60 Runners), ma per i risultati che sono stati conseguiti in gara.

Iniziando dalla gara più prestigiosa, la Maratona di Roma,  tra i 16.000 partecipanti vi erano anche 7 Forti e Veloci ischitani con Michele Di Maio(3.12.57) e Titti Mattera (3.38.57) che hanno fatto segnare il loro miglior tempo personale sulla distanza. Buona la prova anche di Antonio Barnaba (3.46.37) che ritorna alla grande a correre in maratona e Gennaro De Vita (4.38.08) che ripete la buona prestazione di New York. Giuseppe Colella (3.21.45) nonostante non al meglio della forma a causa dell’influenza ha comunque ottenuto un buon crono finale.Giovanna D’Abundo (3.03.57) ha effettuato un ottimo test in vista della maratona di Vienna tra 3 settimane dove cercherà di migliorare il suo personale. Il presidente e Coach Michelangelo Di Maio(2.58.49) è riuscito alla sua 21^ maratona a fare lo stesso tempo che fece registrare sempre a Roma 10 anni fa alla sua prima maratona.

Contemporaneamente a Milano hanno esordito in maratona  i coniugi Giuseppe Pappone (4.10) ed Anna Della Corte (4.22) coronando il loro sogno sportivo. A Salerno sulla gara di 10 km Mariano Barile con 36.14  ha fatto segnare il suo tempo personale sulla distanza, con lui Vito Russo (51.07) sta piano piano venendo fuori da un fastidioso infortunio.

Sempre in Campania altri 7 corridori della squadra Forti e veloci, valore salute di Ischia hanno preso parte al Palio di San Barbato, gara di 10 Km svoltasi tra le strade di Cicciano, lungo un anello di 5 Km quasi completamente pianeggiante da percorrere due volte. In continua ascesa Graziella Esposito, quarta donna assoluta e seconda di categoria in 41’14’’, suo miglior tempo dell’anno.

Ads

Personale fatto registrare da Aniello Iovinella che ha stoppato il cronometro su 43’23’’. Obiettivo per le prossime gare: abbattere il muro dei 43’.
Al ritmo di 4’25’’ al Km Vito Barnaba, che ha completato il percorso in 44’14’’.
Personale dell’anno per Antonella Gentile: 46’16’’, quindicesima donna assoluta e quarta di categoria.
Grande risultato per Nicola Maltese: partito prefissandosi di chiudere la gara in meno di 50’, è riuscito a far meglio del previsto, raggiungendo il traguardo dopo 47’58’’.
Personale anche per Ilenia Piro (50’12’’ il suo tempo con ampi margini di miglioramento) e per Giuseppe Romeo, che ha chiuso la gara in 53’39’’ e che sicuramente con la tenacia che lo contraddistingue potrà giungere a correre su ritmi inferiori ai 5’/km

Ads

Come si vede anche dalle foto, in gara è stato indossato  il nastro blu per testimoniare nella giornata per la sensibilizzazione alla consapevolezza dell’autismo,  che si è celebrata oggi in tutto il mondo.

 

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex