Statistiche
CRONACA

505mila assunzioni previste a luglio, ma cercare figure resta un’impresa

Per il comparto delle costruzioni sono previste 41mila assunzioni, in flessione rispetto a giugno (-10,5%), ma in crescita rispetto a dodici mesi fa (+4,2%). Soddisfazione espressa da Maurizio Frantellizzi vede nell’Ecobonus una grande opportunità

Le opportunità di lavoro offerte dalle imprese a luglio sono circa 505mila: l’industria programma circa 130mila entrate (-1.390 assunzioni rispetto giugno, -7mila circa rispetto a luglio 2021), mentre nel settore dei servizi sono circa 375mila i contratti di lavoro che le imprese prevedono di attivare (in flessione di 52mila unità rispetto ad un mese fa).

Maurizio Frantellizzi

Per le costruzioni sono previste 41mila assunzioni, in flessione rispetto a giugno (-10,5%), ma in crescita rispetto a dodici mesi fa (+4,2%), soddisfatto di questo risultato Maurizio Frantellizzi vice presidente Casartigiani Napoli e numero uno di Casartigiani Edili Napoli che vede nell’Ecobonus una grande opportunità per il settore.

In crescita la difficoltà di reperimento che si attesta a 40,3%, circa 10 punti in più rispetto a luglio 2021, difficoltà riconducibile prevalentemente alla mancanza di candidati. “A incontrare le maggiori criticità sul mercato – sottolinea Fabrizio Luongo, Vice presidente vicario della Camera di Commercio di Napoli – sono le imprese della metallurgia e dei prodotti in metallo (circa 56% dei profili ricercati è di difficile reperimento) seguite dalle industrie del legno-arredo (55%) e dai servizi ICT e dalle imprese di costruzioni (per entrambi 54%)”.

I dati presentati derivano dall’indagine Excelsior realizzata da Unioncamere in accordo con l’Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro.L’indagine, che è inserita nel Programma Statistico Nazionale (UCC-00007) tra quelle che prevedono l’obbligo di risposta, dal 2017 è svolta con cadenzamensile.Le informazioni contenute nel presente bollettino sono state acquisite nel periodo 23 maggio 2022 – 08 giugno 2022, utilizzando principalmente latecnica di compilazione in modalità CAWI attraverso le interviste realizzate presso più di 113.000 imprese, campione rappresentativo delleimprese con dipendenti al 2020 dei diversi settori industriali e dei servizi. La proiezione mensile dei dati di indagine e il potenziamento dell’integrazionetra questi e i dati amministrativi attraverso un modello previsionale, permettono l’analisi delle principali caratteristiche delle entrate programmate nelmese di luglio 2022, secondo i profili professionali e i livelli di istruzione richiesti.

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex