Statistiche
CRONACAPRIMO PIANO

65.000 veicoli in circolazione, l’isola affoga tra le lamiere

Il dato fornito dall’ACI evidenzia che nei sei Comuni ischitani risultano immatricolati 65.192 mezzi a fronte di una popolazione (al 28 febbraio 2021) di 62.630 abitanti. E tra questi sono inclusi anche neonati, minorenni, anziani, disabili non guidatori e chi non ha la patente per scelta. Una “fotografia” davvero impietosa che dovrebbe far riflettere e non poco

Quanti veicoli circolano sull’isola di Ischia? Quanto è (in)sostenibile la mobilità sull’isola? Quanti mezzi alternativi al petrolio esistono sull’isola? Perché i turisti sono letteralmente scandalizzati dalla mobilità e dal traffico sull’isola? Tutti abbiamo la percezione che siano troppe le auto, gli scooter, le moto e gli autobus che circolano per le strade dell’isola. Nel periodo di alta stagione, poi, percorrere l’isola da un lato all’altro diventa quasi impossibile, prim’ancora che snervante. Con numeri alla mano, vi tracciamo una geografia della mobilità (poco) sostenibile nelle strade dei sei Comuni isolani.  

Tra Barano, Casamicciola, Forio, Ischia, Lacco Ameno e Serrara Fontana sono immatricolati poco più di 65mila veicoli. Per la precisione sono 65.192 i mezzi presenti sull’isola. Il dato, fornito dall’Aci – Automobile Club d’Italia – è fotografato al 31 dicembre 2020.  La popolazione ischitana, al 28 febbraio 2021, è di 62.630 abitanti. In pratica ogni abitante dell’isola ha un veicolo. Ed anche qualcosa in più. Il rapporto tra i 65.192 veicoli presenti nei 46,3 chilometri quadrati dell’isola ed i 62.630 abitanti è 1,04. Tra gli abitanti sono inclusi anche coloro che non possono guidare alcun tipo di veicolo, neonati, minorenni, gli anziani, i disabili non guidatori e coloro che non hanno la patente per scelta o perché ancora non l’hanno conseguita. I dati sono allarmanti soprattutto se li confrontiamo con il resto del Paese.  L’Italia è la nazione europea con il maggior numero di auto, considerati i suoi abitanti. Secondo gli ultimi numeri resi noti dall’agenzia europea di statistica nel nostro Paese c’erano 663 auto ogni mille abitanti contro 574 della Germania, 519 della Spagna e 482 della Francia. Essendo una nazione nel complesso più grande, la Germania resta la nazione con il maggior numero complessivo di veicoli: 47,7 milioni contro i 39,6 italiani. Nel 2020 il parco veicolare in Italia ammonta ad oltre 52 milioni e mezzo di unità, di cui più di 39 milioni e mezzo sono autovetture. In generale, la consistenza del parco veicolare nell’arco degli ultimi dieci anni (2011-2020) è aumentata del 7,2%, con un massimo per la categoria dei motocicli (+9,5%); le autovetture sono aumentate del 7%, gli autobus sono diminuiti dello 0,5% ed i veicoli industriali si sono incrementati del 6,3%. La consistenza del parco veicolare 2020 è sostanzialmente stabile rispetto al 2019 (+0,7% circa), le autovetture sono aumentate dello 0,4%, i veicoli industriali crescono dell’1,2%, i motocicli aumentano dell’1,6% mentre gli autobus diminuiscono dello 0,3%. Questi dati sottolineano una dipendenza da auto piuttosto diffusa degli italiani in generale e degli ischitani in particolare, legata anche alle carenti infrastrutture del trasporto pubblico. Metro e autobus malfunzionanti incoraggiano gli italiani a ricorrere alla propria auto privata, creando problemi di spazio a causa di parcheggi selvaggi ed a volte pericolosi. Per non parlare della vivibilità generale delle città, aggravata dal peggiorare della qualità dell’aria, inquinata dai gas di scarico prodotti dalle automobili. I dati dei veicoli presenti per le strade dell’isola di Ischia bisogna incrementarli nei mesi estivi.  

C’è poi un altro dato da tenere presente: la densità abitativa. In un chilometro quadrato dell’isola di Ischia ci sono, in media, 1383 abitanti con punte di 2375 residenti per chilometro quadro nel comune di Ischia. Il comune più grande dell’isola rappresenta la 52esima città campana per densità demografica. Anche questo è un dato che indica la situazione dell’isola in tema di viabilità e vivibilità. Questi dati devono far riflettere.  

I numeri dei veicoli sull’isola 

Come detto al 31 dicembre dello scorso anno erano oltre 65mila i veicoli presenti sull’isola di Ischia. Ed in particolare di tratta di 3.606 autovetture, 39.046 veicoli industriali (a tali sono equiparati anche i mezzi a servizio degli alberghi e delle strutture turistiche che comunque anche in inverno continuano a circolare), 21 trattori stradali, 22.378 motocicli e 141 autobus. Ma non basta solo questo per capire la presenza dei veicoli sul territorio isolano. Ancora una volta a fornirci i dati è l’Aci -Automobile Club d’Italia – che come fonte primaria delle statistiche concernenti il parco veicolare è in collegamento con il Pra, Pubblico registro automobilistico, istituto gestito dall’Aci e previsto dal Codice civile a tutela dei diritti dei cittadini sugli autoveicoli. Tutte le statistiche sui veicoli confluiscono in due elaborazioni da archivio amministrativo facenti parte del Programma Statistico Nazionale – PSN -, ACI00002 “Parco veicolare” e ACI00014 “Mercato automobilistico: prime iscrizioni, radiazioni,e trasferimenti di proprietà dei veicoli”. A contendersi il ‘trofeo’ come Comune più trafficato dell’isola sono Ischia e Forio. A Ischia tra mezzi a due e quattro ruote sono oltre 20mila i veicoli circolanti. Poco meno a Forio con oltre 19mila. Numeri nettamente inferiori per gli altri Comuni. A Barano ci sono oltre 11.200 autoveicoli e motocicli, mentre a Casamicciola sono poco più di 8.700. A chiudere la speciale classifica Lacco Ameno con poco meno di 5mila mezzi (per la precisione 4.958 tra veicoli e motocicli) e Serrara Fontana con 2910 veicoli.  

Ads

Il numero dei veicoli aumenta sempre più 

Ads

Come detto al 31 dicembre scorso erano 65.192 i veicoli presenti sull’isola. Un dato in costante aumento rispetto agli anni passati. Secondo i dati dell’Aci, al 31 dicembre 2018, c’era una presenza di 64.377 veicoli tra auto, bus e moto. Ed un anno prima il numero dei veicoli si attestava su 63.101. 

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
1 Comment
Più vecchio
Più recente Più Votato
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
corry54

Un pò di anni fa , ero seduto sulla panchina nei pressi di Piazza degli eroi (fu), e mentre aspettavo mia moglie , per ammazzare il tempo osservavo le auto che mi passavono davanti; stavo diventando matto, ogni pochi minuti le stesse auto mi ripassavono davanti, sempre lo stesso autista e sempre soli, A Passiata invece di farla a piedi la facevano in Auto? Fate lo stesso esperimento , e a distanza di anni credo che le cose non siano cambiate più di tanto

Back to top button
1
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x