CULTURA & SOCIETA'GALLERIA

700 borracce agli studenti della Scuola Media Scotti

Venerdì mattina nell'androne della scuola la cerimonia di consegna alla presenza del Sindaco Ferrandino e dell’assessore all’ambiente Carolina Monti

La Scuola Media Scotti si avvia a essere la prima scuola del Comune d’Ischia completamente Plastic Free. Dopo aver consegnato diverse borracce prima dell’inizio dell’estate agli studenti delle seconde del tempo prolungato, l’Amministrazione Comunale di Ischia guidata dal Sindaco Enzo Ferrandino regalerà, venerdì 18 ottobre alle ore 10:30, le borracce a tutta la platea scolastica. 700 il numero di borracce che saranno donate ai ragazzi con l’intento di abbandonare la plastica monouso.«Era una promessa fatta ai ragazzi – ha commentato l’assessore all’ambiente Carolina Monti – quella di dotarli tutti della stessa borraccia, un regalo che vale loro un impegno: aver cura dell’ambiente cominciando dai gesti quotidiani come quello di abbandonare il monouso».Alla mattinata prenderà parte anche l’Associazione Marevivo, la Guardia Costiera che, proprio con la Scotti, avviò lo scorso anno un progetto volto alla sensibilizzazione della tutela ambientale. Lo stesso sarà ripetuto nell’anno scolastico in corso.«Siamo particolarmente felici di dotare i nostri giovani di questa borraccia – ha dichiarato il Sindaco Enzo Ferrandino – la loro partecipazione massiccia all’ultimo corteo rappresenta tutta la loro volontà di avere un futuro più pulito. Da parte nostra c’è tutto il sostegno possibile».“Scuola sì, ma plastic free. La Scotti per l’ambiente, dalle buone intenzioni al piano d’azione”. Fu questo lo slogan scelto dai ragazzi della prima e seconda A ed N del tempo prolungato della Scuola Media Scotti di Ischia, i primi a ricevere in dono dal Comune le borracce lo scorso maggio.Quella avviata fu una vera e propria staffetta per l’ambiente dove la borraccia regalata dal Comune ai ragazzi rappresentava il testimone che gli studenti di prima e seconda hanno poi consegnato ai nuovi iscritti. «Sono orgogliosa – dichiarò la prof. Lucia Monti, dirigente scolastico della Scotti – di essere qua e ringrazio il Sindaco e l’ Assessore per aver coinvolto la Scotti come prima scuola plastic free del Comune d’Ischia. La nostra sfida è quella di eliminare la plastica soprattutto dalla mensa scolastica. Sperimenterete voi per primi un modo diverso di fare mensa che coinvolgerà le vostre famiglie. Ringrazio Marevivo che ci ha introdotto verso quest’argomento con attività pratiche e informazione fatta a scuola, grazie alla Guardia Costiera che ha collaborato con noi in tanteiniziative per sensibilizzare e fare in concreto qualcosa per salvaguardare l’ambiente e il nostro mare».E venerdì ci si rincontrerà per parlare nuovamente di quanto è possibile fare, ciascuno nel proprio quotidiano, per eliminare la plastica. Insieme con Marevivo e la Guardia Costiera i ragazzi, infatti,presero parte un progetto volto proprio alla sensibilizzazione ambientale al termine del quale realizzarono diversi lavori. In un disegno la borraccia diventa un supereroe che salva la scuola dalla plastica e i materiali raccolti sulla spiaggia lanciano un chiaro messaggio “noi non vogliamo giocare più a inquinare il nostro ambiente, ma vogliamo fare un altro gioco”. Fu questa lanotizia che i ragazzi vollero trasmettere agli adulti impegnandosi, attraverso la lettura di un decalogo, a riciclare, a non usare prodotti con imballaggi eccessivi, a portare con sé la borraccia, eliminare le buste di plastica, le stoviglie monouso, a usare i propri contenitori per il cibo, a chiedere ai fornitori di usare materiali e stoviglie riciclabili e di fare attenzione a dentifrici e scrub che possono contenere particelle di plastica. Il futuro del mare è nelle loro mani!

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker