CULTURA & SOCIETA'

A Marco Manzi l’Oscar della pizza italiana

Con la sua pizzeria “Giotto” l’ischitano trapiantato a Firenze si aggiudica la 65° posizione del pizza award 2019

C’è anche la pizza dell’ischitano Marco Manzi tra gli Oscar della Pizza, i Pizza Awards 2019, assegnati con una cerimonia di premiazione alla Nuvola di Fuksas a Roma. Tra circa 100 pizzerie dal Nord al Sud dell’Italia, votate da 200 giornalisti e critici enogastronomici, la pizza di Marco, pizzaiolo ischitano trapiantato a Firenze rientra al 65° posto. Un’altra bella soddisfazione per il giovane Marco e per l’isola che ha perso però un gran talento.

Solo a settembre è stato riconfermato per il terzo anno consecutivo nella guida de Il Gambero Rosso, una grande emozione che Marco Manzi, Classe ’90, nato pasticciere, e divenuto poi pizzaiolo, condivide con tutto il suo staff. “La guida dichiarò a noi de Il Golfo – è uno slancio che ci permette di fare sempre meglio, soprattutto per i nostri clienti. L’impegno che ci mettiamo è mosso soprattutto dalla passione. Non è per tutti dedicare la gran parte della giornata in una pizzeria con il solo scopo di migliorarsi, di fare meglio”. Sarà soddisfatto di lui il suo maestro, Franco di Massa dello Chalet Primavera, che gli insegnò i rudimenti del mestiere prima che Marco decidesse di aprire, dopo qualche mese, la sua prima pizzeria a Forio. Da Ischia è andato via per amore, la fidanzata Jaclyn studia proprio lì a Firenze dove, a giugno 2017, è nata la pizzeria Giotto, come il creatore del cerchio perfetto e cosa c’è di più perfetto di una bella pizza che porta una firma ischitana? Complimenti ancora a lui.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close