Statistiche
ARCHIVIO 2ARCHIVIO 5

ABBATTERE LUPI, CINGHIALI E ORSI: SONO TROPPI E DANNOSI

Di GINO BARBIERI

“Fucilieri” in azione nella campagne e monti del nord Italia ma anche nel Marsicano, nell’Irpinia e sui monti Lattari, dove sopravvivono gli ultimi esemplari di lupo, orso e cinghiale locali, stanziati in alta montagna, nelle selve e in qualche bosco al limitare di villaggi alpestri e baite. Il via libera è stato dato dal ministero dell’agricoltura e foreste dell ‘ex governo Gentiloni, preoccupato per i danni apportati al bestiame e agli animali da cortile dai “predatori”, vissuti allo stato selvaggio e molto spesso spinti dalla fame ad assalire fattorie e casolari isolati.

Una strage indiscriminata annunciata, che ha promosso la dura presa di posizione delle associazioni protezionistiche, che contestano la crudele iniziativa dell’ex governo, accolta con grande entusiasmo da quelli armati di tutto punto (doppiette, sovrapposti e carabine) pronti a sparare nel mucchio e portare a casa i trofei della vergognosa mattanza.

Sono dannosi gli animali che popolano le nostre montagne? E di grazia non sono dannosi e numerosi (sette miliardi) molti ”Umani” che “assaliscono” le risorse della collettività, “depredano” persone inermi e innocenti, “uccidono” la libertà di molte nazioni, “calpestano” i diritti umani, “fanno scempio” della democrazia?

La risposta –quasi una provocazione- è ovvia. Perché non proviamo ad “abbattere” qualche umano in sovrabbondanza che si rende responsabile di reati odiosi nei confronti della collettività?

Ads

Ad esempio: primo – I dittatori africani, asiatici, sudamericani, mediorientali e di “Casa nostra” che affamano le popolazioni e le decimano sistematicamente. Sono protetti a tutti i livelli perché danno da “mangiare” ai loro sòdali attraverso le tangenti, il petrolio, le forniture militar. Sono i responsabili delle massicce migrazioni di essere umani verso l’occidente e vengono pure “considerati” dalle potenze mondiali e dalla Chiesa attraverso aiuti economici, opere pubbliche, iniziative assistenziali e speciali…  guarentigie per gli orribili crimini commessi e denunciati da anni da Amnesty International. Perché i “fucilieri” nostrani non ne fanno un buon repulisti al posto degli animali selvatici tanto amati da san Francesco d’Assisi?

Ads

Secondo. Mafia, camorra, ndrangheta, sacra corona unita, cosa nostra, criminalità organizzata, squadroni della morte, polizia segreta di molti stati totalitari. Sono il cancro letale dell’umanità . Che ne dite di fucilarli (sempre chiamando i famosi cacciatori nostrani) al posto del 41 bis?

Terzo. I vertici dell’Economia e della Finanza mondiale, i Gruppi bancari, gli speculatori schifosi della Borsa e del Mercati. Stanno affamando i popoli del pianeta che “governano” con leggi infami create apposta dalla politica criminale. Fossa comune per tutti e buonanotte al secchio!

Quarto. La grande Industria e la grande Imprenditoria deviata che comanda il Mercato del lavoro attraverso lo sfruttamento della manodopera, che evade il Fisco, che occulta capitali nei paradisi fiscali, che ricicla capitali sporchi e fondi neri, che imbastisce società fasulle e di comodo, che finanzia i partiti politici per tornaconto personale. Non sarebbe una grande perdita chiudere le loro immonde botteghe e spedire i “Titolari” all’Inferno, nudi come vermi!

Quinto. I politici infami, traditori, e nullafacenti. Quelli che cambiano “casacca” nel giro di 24ore. Quelli che mangiano da una vita, con stipendi, prebende e vitalizi sulle spalle del popolo italiano. Quelli che riescono quasi sempre a farla franca, grazie all’immunità parlamentare e alle entrature nei palazzi di giustizia. Quelli che riescono a guadagnare la poltrona senza voti, ma con il…”listino bloccato”; “quelle” che grazie a quote rosa e quote escort hanno intasato camera, senato, parlamento europeo, enti locali e territoriali…Sono quelli che affossano tutti i giorni le nazioni con le loro ruberie, il malaffare e il varo di leggi contro gli interessi generali del popolo. Riunirli in un campo sportivo…

Sesto. Quei magistrati che hanno smarrito il senso dell’onore, del decoro della toga e del senso della Giustizia. Potere immenso, affidato improvvidamente attraverso una Carta Costituzionale di…”manica larga”, sottratto a seria e rigorosa vigilanza. Sono gli autori dei misfatti più mostruosi condotti nei confronti della società civile. Sfoltire il paniere delle mele marce al posto degli animali selvatici che popolano i nostri boschi…innocentemente!

Settimo. I burocrati. Una mala pianta, una razza pestifera che viver con la forma mentis di rendere impossibi8le la vita al genere umano. Da abolir in toto con il DDT.

Ottavo. La Chiesa in alcuni settori del pubblico e del privato. Sforbiciare preti, parroci, monaci e sagrestani macchiatisi di delitti gravissimi contro la morale e il…Vangelo! Sono troppi (anche con le vocazioni a zero) e finiscono sempre ai…domiciliari. Togliamo loro anche questo piccolo incomodo e spediamoli dove anelano ardentemente: in Paradiso!

Nono. Il grande Commercio dove passa tutto il luridume tangentizio, lo sfruttamento dei lavoratori, l’evasione fiscale più odiosa, l’arricchimento smodato, il fiorire della malavita. Un buon repulisti e vedrete che non moriremo di fame.

Decimo. Gli usurai. Le immonde sanguisughe dell’umanità. I depravati del “banco dei pegni”, gli sciacalli sul corpo straziato delle vittime. Sono grassi come mongolfiere, cinici come Berlusconi, privi di scrupoli come un Tale di Comunione e Liberazione e assassini del prossimo cristiano come Hitler, Stalin e Bokassa messi insieme.
Fucilate, cappi al collo o iniezione letale? Suvvia, non stiamo a sottilizzare!

 

 

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x