CRONACA

Abusivismo ai Maronti. La maxy operazione dei Carabinieri: denunciano 6 persone e sequestrano la struttura “ Nicola alle Fumarole “

Ischia, abusivismo edilizio e Carabinieri. Una lotta continua da parte dei militari dell’Arma isolana. Controlli che raggiungono anche una delle spiagge più belle del mondo con i suoi 3 chilometri. Parliamo della spiaggia dei Maronti e i Carabinieri, al termine degli accertamenti effettuati insieme al personale dell’Asl Napoli 2 Nord e dell’ufficio tecnico del comune di Barano di Ischia, hanno sequestrato un noto ristorante della zona.

I militari hanno trovato lavori edilizi diversi rispetto alla scia presentata e in assenza dei prescritti titoli abilitativi. Abusivismi effettuati in un’area sottoposta non solo a vincoli paesaggistici ma anche a vincoli sismici.Si tratta del noto ristorante “Nicola alle Fumarole”.
Gli accertamenti:Trovato un muro di calcestruzzo di circa 10 metri quadrati e con gradini laterali sull’arenile demaniale. Accertata la presenza sulla scogliera di una pedana con staccionata in legno di 36 metri quadrati messa davanti il bar. Creati muri di contenimento con rivestimenti in pietra sulla terrazza solarium; su alcuni di questi era stato creato un terrazzo pavimentato con calcestruzzo di circa 52 metri quadrati. Scovato, infine, al piano terra nel locale cucina, in un’area già sequestrata nel 2015 e tutt’ora in atto, un cunicolo cavato nel terrapieno di 12 metri quadrati dove era stata incassata una cella frigo.
Dopo aver messo i sigilli, i Carabinieri hanno denunciato per abusivismo edilizio e violazione dei sigilli 6 persone quali titolari dell’attività commerciale.

IL VIDEO :IMG_6580

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Pulsante per tornare all'inizio
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex