CRONACA

Accolto l’appello de Il Golfo, ripulita la sorgente di via Nizzola

E così un luogo dallo straordinario valore storico e simbolico è stato mostrato in maniera adeguata dal geologo Aniello Di Iorio a un gruppo di turisti provenienti da Salisburgo

“L’appello lanciato dalle colonne de Il Golfo non è caduto nel vuoto”. A dirlo il geologo Aniello di Iorio che qualche giorno fa attraverso il nostro giornale ha lanciato un sos affinchè venisse pulita la zona nei pressi della sorgente, situata a Via Nizzola a Casamicciola Terme direttamente dietro all’ex albergo Stefania. 

“Malgrado Ischia sia un’isola termale non esiste sull’isola non esiste un monumento dedicato alle acque termali”, ha spiegato Di Iorio che attraverso escursioni scientifico-turistico conducono da anni a far vedere e toccare con mano l’acqua termale che esce direttamente in superfice, da una sorgente, situata a Via Nizzola a Casamicciola Terme direttamente dietro all’ex albergo Stefania. Questa sorgente, però, non si presenta bene alla vista dei turisti e degli studiosi. “La sorgente che fuoriesce da una faglia (faglia = fessura della crosta terrestre) è sempre stata maltenuta e spesso imbratta. Anche se vi sono avvisi di non lasciare rifiuti”, è stata la denuncia del geologo ischitano Aniello Di Iorio. La sorgente negli ultimi tempi è diventata sempre più un ricettacolo di rifiuti.

“Dopo l’appello lanciato attraverso il Golfo – ha detto – nel corso di questo weekend ho potuto mostrare, finalmente, questo luogo in modo migliore. La sorgente è stata liberata dalla maggior parte dei rifiuti. È rimasto ancora qualche residuo, ma almeno ho potuto mostrare questo luoghi agli ospiti”. Sabato con Aniello di Iorio che da anni organizza escursioni, gite e percorsi di trekking sull’isola con lo scopo di far conoscere sia al turista che agli isolani i paesaggi e la natura incontaminata dell’Isola d’Ischia, c’erano circa 50 turisti e studiosi provenienti da Salisburgo. Di Iorio conduce gli escursionisti nella scoperta di luoghi interessanti per capire l’evoluzione storico/geologica dell’Isola d’Ischia, delle acque termali dei vulcani e dei fanghi di cui Ischia è ricchissima. “Adesso spero che questa sorgente resti pulita e che gli incivili non si mettano subito in moto. Non è bello – chiosa – portare a vedere ai turisti la nostra punta di diamante ovvero la sorgente di acqua termale con accanto la discarica a cielo aperto. Me ne vergogno”. 

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex