Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Acquista abiti on line, nuova truffa ai danni di un’ischitana

In data 13.11.2016 personale della locale squadra di Polizia Giudiziaria agli ordini del Dirigente Dr. Alberto MANNELLI deferiva alla competente Autorità Giudiziaria tale P.C.G. cl.91 residente in un paesino della provincia di Lecce(LE)  in quanto resosi responsabile del reato di truffa nei confronti di una cittadina isolana, tale C.C. cl.89.

La querelante acquistava alcuni capi di abbigliamento tramite un sito Facebook per un importo rispettivamente di Euro 78,50, 50,00 e 78,50. Tali acquisti avvenivano mediante la ricarica della carta Postepay intestata a tale P.C.G.

Dopo alcuni giorni dall’avvenuta ricarica della suddetta carta, dato che la merce acquistata non arrivava nella disponibilità della C.C.quest’ultima tentava di contattare invano il sito ove aveva effettuato l’acquisto, notando che l’interlocutore era inestistente.

A tal proposito la C.C. ritenendo di essere stata truffata si portava presso gli Uffici del Comm.to di Ischia(NA) per formalizzare quanto accaduto.

Gli accertamenti esperiti sulla titolarità della carta Postepay ove avvenuto l’accredito facevano emergere le generalità della denunciata e sulla sua identità, confermata dai documenti forniti da Poste Italiane e dal preposto Ufficio anagrafe  del comune di Racale(LE).

Ads

Pertanto la P.C.G. di Cl. 91 veniva deferita all’A.G. per il reato di truffa nei confronti della C.C. di Cl. 89.

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x