Statistiche
CRONACA

Ad oggi niente Processione del Venerdì Santo

Fermo restante le attuali norme per contenere gli effetti del coronavirus, dopo la riunione di ieri sera presso la Congrega dei Turchini, impossibile confermare il tradizionale appuntamento. Se ne parlerà dopo il 3 aprile

Al termine di una giornata densa di accadimenti che ha riproposto la gravità del momento che stiamo vivendo a seguito dell’emergenza coronavirus e sulla impellente necessità di contenerne gli effetti, dall’isola di Graziella giungono due importanti notizie. La prima, che riguarda coloro che in questi giorni volessero raggiungere l’isola, arriva direttamente dal Sindaco Raimondo Ambrosino il quale, attraverso i social, informa e specifica che: “L’ordinanza del Presidente della Regione Campania dell’8 marzo 2020 stabilisce la quarantena di 14 giorni per tutti coloro che rientrano dalla Lombardia e dalle province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Verbano-Cusio- Ossola, Vercelli, Padova, Treviso e Venezia.I cittadini che arrivano da queste zone devono obbligatoriamente restare in isolamento per 14 giorni e chiamare al telefono il medico di base, anche se non avvertono alcun sintomo.

Sono anche obbligati a compilare la scheda allegata e a consegnarla al Comune. Meglio ancora se si riesce a spedirla all’indirizzo sindaco.procida@asmepec.it oppure sindaco.procida@libero.it”.

La seconda, che forse ha fatto toccare con mano anche ai più scetticila gravità della situazione, è quella che, certamente, ha lasciato attonita l’intera comunità, è frutto delle decisioni presealla riunione tenutasi ieri pomeriggio presso la Congrega dei Turchini in via M. Scotti alla presenzadel Priore Matteo Germinario, del Sindaco Raimondo Ambrosino, dell’Assessore alla Cultura e eventi Nico Granito, dei responsabile delle Associazioni Isola dei Misteri, Ragazzi dei misteri, Venerdì Santo, Banda musicale e del Padre Spirituale don Marco Meglioe contenute in un comunicato congiunto nel quale si legge che: “A seguito di un incontro avvenuto in data odierna 8.3.2020 con quanti sopra menzionati si è addivenuti che: 1)Fermo restante le disposizioni del DPCM sono sospese tutte le manifestazioni religiose e di conseguenza la processione del Venerdì Santo. 2) La sospensione della costruzione di misteri presso la cittadella di Terra Murata. 3) Nell’eventualità del rientro dell’emergenza si cercherà di organizzare la processione del Cristo Morto e dei misteri che si riusciranno a costruire nei giorni dal 3 al 10 aprile. 4) Aggiornamento della situazione in caso di evoluzione positiva”.

Quasi inutile sottolineare come, in modo particolare attraverso i social, sia calato un forte senso di scoramento e sconforto tanti si augurano che la situazione rientri al più presto per consentire, anche in extremis, quello che rappresenta l’appuntamento che coinvolge da secoli l’intera comunità, e non solo, intorno ai “misteri” e alla statua lignea del Cristo Morto.

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x