Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

“Affittasi ai soli non residenti” la rabbia degli sfollati e la difficoltà nel trovare una nuova casa

Ischia – Voglia di ricominciare partendo dal trovare una nuova casa in cui vivere. È questo il desiderio dei quasi 1500 sfollati che in queste ore, recuperato ciò che potevano dalle loro abitazioni, hanno iniziato a cercare una casa da tenere in affitto tutto l’anno, magari in un comune lontano da quello del sisma. Tornare alla normalità per loro significa avere una casa dove rientrare dopo il lavoro, dove riunire la famiglia, dove mettere a letto i propri figli, dove sentirsi al sicuro quando fuori è buio. Eppure, nonostante la popolazione sembri raddoppiarsi durante i mesi estivi, così come le case che ospitano i nostri villeggianti, per gli sfollati pare non esserci posto. L’amarezza di chi si è imbattuto in qualche situazione spiacevole è davvero tanta; ci si aspettava rispetto e comprensione da parte di chi, quella notte del 21 agosto, non ha subito alcun danno, eppure così non è stato. “Affittasi ai soli non residenti”, così si legge su di un cartello affisso dinanzi a un’abitazione, un messaggio che ha fatto infuriare molti e scoraggiare famiglie intere che continuano a dormire nel campo sportivo o in qualche albergo. «Ho contattato una signora per una casa in affitto, mi ha risposto che la casa è disponibile da ottobre e quando le ho detto che andava bene, ha aggiunto che a maggio dobbiamo lasciarla perché deve poterla fittare d’estate. Ci serve una sistemazione stabile, abbiamo perso tutto», è così che scrive Imma, ma la storia si ripete per tanti altri sfollati che si sono visti negare una casa da altri isolani perché d’estate, quella stessa casa, devono fittarla ai forestieri, come ogni anno, come se niente fosse successo. «Siamo sfollati non pezzenti, l’affitto lo paghiamo regolarmente, ma voi mostrate solidarietà!», ribadisce con forza Rossella che cerca un monolocale per una persona anziana della sua famiglia che insieme alla casa ha perso i ricordi di una vita. «Ho chiamato più di 20 case e mi hanno detto 650/700 euro aggiungendo “non trattabile”. Ma stiamo scherzando, ma un cuore lo avete? Stiamo parlando di case con stanza, cucina e bagno e nemmeno centrale. Vi siete giocati la testa». Così si sfoga sul web Pamela, lì dove è nato un gruppo pensato proprio per raccogliere tutte le offerte di Affitto e le richieste.  È lì che molti si lamentano del fatto che in tanti stanno portando i fitti alle stelle per approfittare della situazione. Secondo l’ordinanza n°00467 sono stati, infatti, stabiliti dei contributi di autonoma sistemazione elargiti dallo Stato a quei nuclei familiari la cui abitazione principale è stata distrutta tutta o in parte e che quindi è stata sgomberata in esecuzione di provvedimenti delle autorità competenti. “Verrà assegnato – si legge nell’articolo 2 – un contributo per l’autonoma sistemazione stabilito in 400 euro per i nuclei monofamiliari, 500 euro per i nuclei familiari composti da due unità, 700 per quelli composti da 3 unità e 800 euro per quelli composti da quattro unità fino a un massimo di 900 euro mensili per un nucleo di cinque o più unità. Qualora siano presenti persone di età superiore a 65 anni, – si legge ancora – portatrici di handicap o disabili con una percentuale di invalidità non inferiore al 67% è concesso un contributo aggiuntivo di 200 euro mensili per ognuno dei soggetti sopra indicati, anche oltre il limite massimo di 900 euro mensili previsti per il nucleo familiare”.  Questi benefici, sono concessi sino a che non si siano realizzate le condizioni per il rientro nell’abitazione, e sono in molti a pensare che chi fitta le case si stia approfittando di questo aiuto dello Stato per, come si dice in gergo, “farsi la cresta”. Per fortuna esiste sempre l’altro lato della medaglia rappresentato da quelli come Angelica che ha messo a disposizione una casa per tre persone a Buonopane a soli 400 euro specificando che il prezzo è valido solo per chi, a causa del terremoto, ha perso ogni cosa. – Isabella Puca

 

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex