ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

“Aggrediti a Procida”, il Forio Calcio denuncia

Ci dispiace dover segnalare un’aggressione subita da alcuni nostri giocatori e dirigenti, che saliti a bordo di due taxi si stavano dirigendo verso il porto di Procida. Un gruppetto di soggetti che si spacciavano per tifosi del Procida hanno seguito i taxi in scooter e, accostandosi, hanno colpito le auto con calci e sputi. Soltanto il pronto intervento delle Forze dell’Ordine ha evitato il peggio. Un atteggiamento vergognoso che lascia davvero senza parole. Tuttavia è bene precisare che nulla hanno a che vedere queste persone con la maggior parte dei tifosi del Procida, ne’ tantomeno con la società dell’Isola di Procida, dalla quale, anzi, abbiamo avuto una bellissima accoglienza e la speranza è che in futuro si possa continuare ad avere questo rapporto di amicizia. Dispiace che il tifo organizzato procidano non abbia aderito all’iniziativa presa dalle due società, è stato infatti esposto uno striscione che recitava “Nessuna amicizia” e un altro ancor più grave (offensivo nei confronti del popolo foriano) è stato fatto rimuovere prima che i tifosi entrassero allo Stadio. La società ringrazia il Procida Calcio nella persona del presidente Muro e tutta la squadra, con la speranza che anche le tifoserie possano eliminare quest’astio che va troppo oltre il semplice sfottò sportivo.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close