ARCHIVIO 2ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Al Bar la mattina

Chiedo ad uno dei consiglieri di maggioranza al Comune di Ischia perchè sostengono ancora l’amministrazione di Giosi Ferrandino. Mi risponde: per senso di responsabilità. Qualunque commissario prefettizio che dovesse arrivare ad Ischia non potrebbe che dichiarare, come primo atto, lo stato di dissesto finanziario del Comune.

Ottimo il senso di responsabilità di questo consigliere! Ci siamo. Le anticipazione dei miei amici casamicciolesi che mi pregavano in ginocchio di non votare Ferrandino, come Sindaco di Ischia, perché sarebbe stata la rovina del Comune,dopo 10 anni si avverano?

Viene da chiedere se non ha ragione Carmine Bernardo quando asserisce che i bilanci dell’Ente potrebbero non essere reali.

Intanto l’agonia del Comune continua su tutti i fronti, un’emorragia che sembra non conoscere freni. Non vi è nessuna delle cose che un Ente deve fornire come servizi ai cittadini che stia ad un livello di qualità accettabile.

Oggi vi faccio un esempio. Su Booking.com, il portale delle prenotazioni on line, se battete Ischia trovate 404 strutture ricettive sull’isola. Il mercato reale dice che esistono 224 alberghi a varie stelle e 180 entità ricettive senza stelle. Gli alberghi sono 224,gli appartamenti 80, i b&b 36, le case vacanze 34 ecc.ecc. Mi reco all’Azienda di cura e soggiorno,a Piazza degli Eroi, a chiedere notizie per fare un paragone e vedere  quale è la capacità di catalogazione e la competitività di un Ente pubblico con i privati. All’Azienda in uno stabile che costa al mese circa 5.000 euro, più tutti i costi tra impiegati e spese correnti, trovo due impiegati che si scusano perché non sono in grado di fornirmi i dati in loro possesso perché, sempre se esistono realmente, sono custoditi tra i file di un computer dove l’accesso è permesso a due impiegati, presumibilmente i responsabili, che attualmente sono in ferie.

Ads

Capisco, anche se questo non mi viene esplicitamente detto (per ovvi motivi) che questi dati dovrebbero essere sul sito ma che qualcuno non ha il tempo per immetterli (il che mi fa porre un quesito: ma cos’avranno di tanto gravoso ed importante da fare coloro che prestano servizio presso l’Azienda?).

Ads

Ritornando a Booking com., guardate attentamente i dati e vi renderete conto che esiste un prodotto Ischia di tutto rispetto e che questo prodotto, nel suo insieme, potrebbe essere una fonte di vera ricchezza per tutta l’isola. E’ mai possibile che noi dobbiamo affidare ad Enti pubblici, come il Comune e l’Azienda, il nostro futuro senza saper reagire democraticamente ma con furore?

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex