Statistiche
ARCHIVIO 5

Al telefono un “Rambo” Stanziola

DI FRANCESCO FERRANDINO

ISCHIA. Nell’ambito dell’inchiesta “Free Market”, l’11 dicembre 2013 i Carabinieri eseguirono  un controllo di natura amministrativa presso il mercato comunale di Barano, a Fiaiano, dove si continuava a svolgere da oltre 4 anni la vendita su area pubblica, nonostante le revoche delle autorizzazioni notificate a tutti gli ambulanti presenti (come in seguito emerso), e alla presenza costante del tenente della locale polizia municipale, Antonio Stanziola che, come scrivono gli inquirenti, “sebbene a conoscenza delle revoche ed incaricato dei controlli, sistematicamente li ometteva”. Lo Stanziola, indispettito per il controllo, e subodorando l’esistenza di una denuncia a suo carico di tipo “strumentale”, dapprima contattò il comandante della Polizia Municipale cercando di comprendere i motivi del controllo e di sapere se fosse in corso un’indagine nei suoi confronti, dimostrando così di collegare l’intervento dei Carabinieri ai mercati da lui gestiti, sebbene non emergesse alcun dato concreto in tal senso. Successivamente, la sera stessa, si mise in contatto con Giorgio Vuoso. In tale conversazione che vi proponiamo, lo Stanziola, secondo l’ordinanza del Gip, «oltre ad ammettere ancora una volta l’esistenza del mercato abusivo, confermava di essere stato sempre presente nelle giornate di mercato e di avere, in qualche occasione, “gridato a qualcuno che non voleva pagare”», oltre ad inveire veementemente contro il presunto autore della denuncia:

S: STANZIOLA Nicola Antonio

G: VUOSO Giorgio (appartenente all’Ass. Cult. Testaccio Grandi Eventi)

G: Oh

Ads

S: Oh dove stai?

Ads

G: sto guardando a mio figlio, sto cucinando..

S: stai cucinando?

G: sì

S: va bene… comunque lo scemo veramente ha fatto la denuncia! Stamattina sono venuti i Carabinieri a Fiaiano a fare domande sul mio conto sul mio non conto…

G: Ma la denuncia di cosa?

S: ee il mercato… Ha detto che io mi prendevo i soldi, non.. I soldi!

G: Ma chi l’ha fatta?

S: l’Investigatore (Giovan Giuseppe Lucido Balestrieri n.d.t.)

G: L’investigatore ti ha fatto.. e quando l’ha fatta sta denuncia?

S: chissà quando l’ha fatta!

G: embé!?

S: e stamattina sono venuti a fare indagini i Carabinieri a Fiaiano, i soldi chi li prendeva…

G: a Fiaiano?

S: sì sono andati pure a Fiaiano…

G: sono andati a domandare ai bancarellari?

S: sì, li sono andati a misurare, sono andati a vedere come pagavano.. il bollettino unico non si può fare! Chi te l’ha detto!

G: embe’ e come è andata a finire?

S: e io che ne so, stanno facendo indagini… Peppe Mirandola gliel’ha spiegato guardate che noi prendevamo i soldi, a testaccio pagavamo di più, perché dovevamo pagare la corrente, il fitto dei generatori, la benzina, le cose, quelli che ci portavano la luce, vabbé… però hai capito, sti scemi chissà che dovessero pensare!

G: (impreca)

S: Una litigata con Paolino mi sono fatto: (Paolino Buono, Sindaco di Barano, n.d.t.)

G: Perché?

S: Perché “sei sicuro!”…. Guagliò ma come ti permetti di mettere in dubbio! Sicuro!

G: aah lui ha tenuto pure… Ma questo era inerente al Testaccio? O a Fiaiano?

S: (ride) io a Fiaiano i soldi non li tocco proprio!… quando li va a prendere Peppe Io me ne vado…

G: e perché al testaccio dove li tocchi sti soldi?

S: Neanche li tocco perché se li prendono loro..

G: e qua bene quindi dov’è il problema!

S: Sì ma a Testaccio sono presente ed ho gridato addosso a qualcuno che non voleva pagare!! E’ un altro paio di maniche… “Io domani chiudo il mercato” (riferito alle parole del sindaco n.d.t.) gli ho detto domani lo devi chiudere! Va a finire che la gente veramente pensa che mi sono preso qualcosa.. terribile..

G: Il Mercato ma quale mercato..? A Fiaiano

S: A Fiaiano

G: perché non è di mercoledì?

S: domani fa l’ordinanza di chiusura.. non stai bene con la testa.. io sono arrivato là che tre anni nessuno aveva mai pagato… nessuno li aveva mai controllati.. sono arrivato là ho cercato di recuperare quanti più soldi possibili i pagamenti vecchi di ognuno di loro… poi abbiamo detto “pagate una volta alla settimana, date i soldi a peppe… passa peppe e peppe va fare il versamento! Ma a chi volete rompere il cazzo fatemi capire! O ti prendi 350 euro… oppure ti prendi 10 bollettini da 35 euro non è la stessa cosa? …fammi capire!?

G: quello purtroppo qua non si può mai fare nulla… quando stai per strada!

S: no hai capito.. danno credito ad un coglione senza mettere in risalto che la sua denuncia è strumentale…. perchè l’ho buttato fuori di casa e questo sta cercando di togliersi le pietre dalla scarpa… ma il fatto grave che da uno scemo di questi non ci acchiappi nulla… Se pure lo denunci per calunnia che ci acchiappi? E che gli vai a levare?

G: che gli levi lui non ha nulla!

S: Quello bisognerebbe acchiapparlo e fargli una rotta di ossa come Dio comanda!

G: e che hai risolto con un matto di questi? Pensi che poi non lo fa di nuovo!

S: eee se poi acchiappa il piombo ogni volta..

G: quelli so matti senza cervello…

S: la rabbia anche nei confronti dei carabinieri scorretti.. scorretti.. se c’è qualcosa che non va venite da me e io vi spiego tutto..

G: quelli sono scemi proprio i Carabinieri… quelli per fare qualcosa per mettersi in mostra..

S: mi ha dato fastidio il comportamento di Paolino stamattina… sicuro? Oi scemo, ma cosa hai capito?

G: per esempio più di quello!

 

 

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x