CRONACA

Alberi monumentali, anche Barano tra le new entry

L’elenco aggiornato è stato pubblicato sul sito del Ministero delle Politiche Agricole: tra le 401 nuove iscrizioni figura anche la Farnia che si trova a Buonopane in via Candiano (età stimata circa 350 anni)

È stato pubblicato sul sito del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali l’Elenco aggiornato degli alberi monumentali d’Italia: 401 le nuove iscrizioni, per un totale di 4.006 alberi o sistemi omogenei di alberi censiti per il particolare pregio naturale e culturale. Gli alberi monumentali rappresentano un patrimonio da tutelare e valorizzare. Nell’Elenco sono inclusi esemplari che, lungo tutto lo Stivale, si contraddistinguono per particolari caratteristiche come l’elevato valore biologico ed ecologico per età, dimensioni, morfologia, rarità della specie o habitat per alcune specie animali, l’importanza storica, culturale o religiosa rivestita sul territorio e la capacità di caratterizzare il paesaggio sia in termini estetici che identitari.

Tra le nuove iscrizioni c’è la farnia di Barano d’Ischia con una circonferenza di 8,6 metri e un’età stimata di circa 350 anni.  L’Elenco degli alberi monumentali d’Italia è frutto di un’intensa attività di catalogazione realizzata in modo coordinato

Tra le nuove iscrizioni spiccano per numerosità i cedri, le querce, i platani e i faggi, mentre fanno la loro prima comparsa nell’Elenco alcune specie come l’acero palmato rosso, la camelia e l’anagiride. Tra le nuove iscrizioni c’è la farnia di Barano d’Ischia con una circonferenza di 8,6 metri e un’età stimata di circa 350 anni.  L’Elenco degli alberi monumentali d’Italia è frutto di un’intensa attività di catalogazione realizzata in modo coordinato e sinergico dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, dalle Regioni e Province autonome e dai Comuni. Questo aggiornamento, approvato dal MiPAAF con decreto dirigenziale del 26 luglio, tiene conto di cancellazioni e delle nuove iscrizioni proposte dalle Regioni Basilicata, Calabria, Campania, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia e Veneto e dalla Provincia autonoma di Trento.

La Farnia di Barano

La Regione Campania si è distinta per la grande attenzione e la cura con cui si è dedicata agli Alberi monumentali

Ads

La Quercus robur (Farnia), questa la specie, è alta 18 metri e viene descritto come “esemplare maestoso di Farnia, secondo recenti studi, sorge tra due formazioni geologiche che si incrociano nella località Buonopane presso via Candiano; si suppone che la quercia abbia un’età di circa 350 anni”. Dichiarare che un albero è un monumento, e cercare di preservarlo dalle ingiurie del tempo perché continui a regalare emozioni, suggestioni, sogni e a ricordare valori e storie di uomini, donne, comunità intere può sembrare un impegno inutile, o quanto meno strambo. Un essere vivente si evolve, nasce, cresce e muore e questa è la sua sorte segnata. Eppure in Italia, dopo che un primo censimento era stato realizzato agli inizi degli anni ottanta dal personale del Corpo forestale dello Stato, alcune Regioni avevano ritenuto che questi straordinari e silenti patriarchi verdi avessero bisogno di norme loro dedicate, di persone e tecniche speciali per la cura, e di itinerari per permettere di contemplarne la bellezza e meditare sui loro insegnamenti a tutti coloro che scelgano la lentezza per il loro tempo libero. È nata infine una legge nazionale, la legge 10 del 2013, che al suo articolo 7 definisce il quadro nazionale di riferimento per gli alberi monumentali, e individua nel Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali l’Amministrazione pubblica deputata alla custodia dell’Elenco nazionale degli alberi monumentali, alimentato dal lavoro di tutti i Comuni e le Regioni d’Italia che hanno la fortuna di ospitarne uno o più esemplari. La Regione Campania si è distinta per la grande attenzione e la cura con cui si è dedicata agli Alberi monumentali.  

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Controllare Anche
Close
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex