Statistiche
CULTURA & SOCIETA'PRIMO PIANO

Alessandro Slama ischitano dell’anno con il suo panettone, il migliore al mondo!

Tanti successi nell’arte della panificazione, una vittoria che sa di lievito madre e che ha portato il nome di Ischia in giro per il mondo

Non poteva che essere Alessandro Slama l’ischitano dell’anno 2019. Lui che ha portato il nome della nostra isola in alto nel mondo con il suo panettone decretato come il migliore al mondo. Il titolo se l’è guadagnato, alla Fiera di Rho di Milano durante l’ultima edizione del Panettone World Championship, il campionato del mondo del panettone. A contendersi il titolo alla manifestazione i migliori pasticceri italiani giudicati da una giuria tecnica designata dal gruppo Maestri del Lievito Madre, e presieduta da Maurizio Bonanomi (Pasticceria Il Merlo, Milano), ed era composta dai Maestri: Marco Avidano (PasticeriaAvidano, Chieri – Torino), Maurizio Bonanomi (Pasticceria Merlo, Pioltello – Milano), Mario Bacilieri (Pasticceria Bacilieri, Marchirolo, Varese), Emanuele Lenti (Pregiata Forneria Lenti, Grottaglie, Taranto), Grazia Mazzali (Pasticceria Mazzali, Governolo – Mantova), Anna Sartori (Pasticceria Sartori, Erba – Como), Carmen Vecchione (Dolciarte, Avellino).

L’emozione per Alessandro è stata tantissima e, al suo ritorno a Ischia, l’ha condivisa con tutta l’isola che non ha mancato di fargli sentire tutto l’affetto possibile. Non c’è stato ischitano che non ha assaggiato il suo panettone che è arrivato addirittura a Dubai nelle mani dello sceicco Al Ghurair. Insomma, Ischia non è più solo mare, terme, sentieri, cineturismo e Castello Aragonese, ma, grazie ad Alessandro Slama, è anche panettone! Con il suo simpatico sorriso è arrivato in Rai, prima nel programma Detto Fatto e poi ai Soliti ignoti. Panettone tra le mani e, naturalmente, alle sue spalle una gigantografia del Castello Aragonese, simbolo della sua Ischia che, oggi, lo acclama come ischitano dell’anno insieme a noi de Il Golfo.

Metà ischitano e metà tunisino è fin da piccolo che Slama ha appreso l’arte dei lievitati e del lievito madre. La passione per questo mestiere lo ha spinto a viaggiare, acquistando molte abilità e capacità e diventando tecnico e maestro per alcune scuole e aziende. Ha partecipato, inoltre, a molti corsi affiancando importanti Maestri, dai quali ha appreso nuove tecniche e metodologie. Nel 2011 vince il primo premio per il Dolce da forno alla manifestazione Sigep Bread Cup a Rimini. Nel 2004 nasce Ischia Pane, punto storico dell’isola. Nel 2015 apre, sempre a Ischia, un nuovo punto vendita, dove vince sempre la regola del lievito madre, ma con un tocco d’innovazione.

Per due anni consecutivi, il panettone ischitano, si è posizionato tra i migliori quindici panettoni della Tenzone del Panettone, un evento nato nel 2011 e organizzato da Massimo Gelati e Vittorio Brandonisio per conoscere e scoprire uno dei protagonisti dell’arte pasticcera italiana: il panettone, il dolce re della tradizione. Bari, Parma e Roma assaggiarono il panettone Made in Ischia scegliendolo tra le eccellenze italiane. A ottobre 2017 fu la Giuria a decretare i 25 finalisti per la categoria “Miglior Panettone Artigianale al Cioccolato” che regalò ad Alessandro il primo posto il Campania! Maestro panificatore. E a ottobre scorso, a Milano, si è battuto ogni record: il panettone made in Ischia è il migliore al mondo! Complimenti a lui, che sia un anno ancora ricco di successi!

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex