Statistiche
ARCHIVIO 4

Alla scoperta di Forio con il free walking tour

di Isabella Puca

Forio – “Ci sono viaggi che si fanno con un unico bagaglio: il cuore”. È questo il motto che un gruppo di foriani, innamorati del loro territorio, si sono cuciti addosso mettendo su l’associazione “i pirati del cuore” assistenza turistica e avventure. Tra le file della neonata associazione guide turistiche, guide ambientali, ma anche giovani volenterosi di conoscere e far conoscere ai turisti e ischitani ignari, perché no, gli aspetti più belli della nostra isola. Il primo “esperimento”, svoltosi a cavallo delle festività pasquali ha raccolto davvero tanto entusiasmo. In tanti hanno partecipato alla tre giorni dedicata al free walking tour, due appuntamenti quotidiani per conoscere, passeggiando, la storia di Forio. Il centro storico, i vicoli saraceni e le chiese ricche di arte, storia e tradizione, passando poi per il mercato, lì dove tra i banconi di frutta e verdura e quelli del pesce, si annida la vera vita del paese. «È stata una bellissima esperienza – ci racconta Gigi Lista che insieme a Luigi Caputo è uno dei fautori del progetto – hanno partecipato in tanti e per noi è stata una prima possibilità di far vedere tutto il bello che c’è sull’isola». L’associazione organizza i suoi eventi soprattutto a Forio, ma non tralascia alcuni dei monumenti più importanti dell’isola, come il Castello Aragonese, e alcune tra le feste conosciute in tutto il mondo come quella di Sant’Anna. «I pirati del cuore – continua Lista – vuole essere un’associazione culturale capace di creare una piattaforma utile per far conoscere le eccellenze territoriali e professionali dell’isola d’Ischia. Cerchiamo di far conoscere le nostre eccellenze e la nostra cultura pubblicizzando anche le nostre feste patronali; insomma vogliamo dare a questi eventi un rilievo internazionale». Tra le tante occasioni per conoscere l’isola, oltre al free walking tour, c’è un tour dell’isola pensato per gli amanti delle due ruote, che sia uno scooter, una vespa o una bicicletta, e uno realizzato su Mini Moke che, conosciuta anche come “spiaggina” farà conoscere l’isola al turista in un modo davvero inedito restando comodo, ma con capelli al vento, sulle quattro ruote. «Abbiamo pensato – ha detto ancora Lista – a un tour denominato “i 7 tuffi” e un altro “i 7 panorami” per far conoscere gli scorci più belli di Forio, alla ricerca di romantici tramonti». Tra le file dell’associazione, che sarà ufficializzata proprio in questi giorni, anche alcune guide ambientali che proporranno, inoltre, percorsi nel verde tutti dedicati agli amanti del trekking. Tra gli altri servizi proposti dall’associazione la creazione di itinerari personalizzati ed esperienze emozionanti per conoscere Forio e l’isola a piedi, o in bicicletta. «La nostra  – ha poi concluso Lista – è un’associazione appena nata e cerchiamo quanti abbiano il desiderio di spingere questo progetto affinché diventi una piattaforma di promozione non solo in Italia, ma anche all’estero. Proveremo a contattare altre associazioni per far conoscere loro il nostro territorio, ci stiamo formando e abbiamo bisogno di persone che vogliano collaborare per ampliare il nostro progetto. Vogliamo metterci in gioco e migliorare per fare sempre di più e meglio». A breve verrà ufficializzato il calendario con tutti gli eventi che, al grido di “Arremba, ama, vivi” contribuiranno a rendere uniche le vacanze ischitane.

 

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x