CRONACA

Altro che funghi, Piano Liguori è piena di immondizia

Degrado e abbandono in quello che dovrebbe essere uno dei polmoni verdi della nostra isola: a far da cornice a panorami mozzafiato c’è però uno spettacolo indegno

Immondizia, degrado e abbandono. In uno dei sentieri che conduce al paradiso incontaminato che si dividono i comuni di Ischia e Barano. La strada che porta verso Piano Liguori, altopiano che pullula di vigneti e panorami mozzafiato, è un ammasso indistinto di sterpaglie e sacchetti di rifiuti abbandonati da tempo immemore. E pensare che quei sentieri, anche in questo periodo lontano dall’alta stagione, sono tutto un pullulare di amanti del trekking e dell’aria buona. Una situazione che stona fortemente con il contesto di pace e tranquillità bucolica che dovrebbe richiamare sentimenti di pace e di contemplazione della natura e che invece accompagna lo scalatore seriale o il visitatore estemporaneo in una salita verso il piano che ospita preziosi vigneti premiati ad alto livello in una salita che a tratti sembra ricordare una discarica.

Il senso di inciviltà di chi non ha alcuno sdegno nel disseminare immondizia in uno dei posti più incontaminati dell’isola si lega al senso di abbandono da parte di chi dovrebbe provvedere a liberare il territorio dall’immondizia e non lo fa. Certo non si può pretendere che gli operatori ecologici si inerpichino ogni mattina presso l’ampio territorio collinare per ripulire un territorio così vasto, ma di certo una soluzione va trovata e in tempi brevi.

I residenti di Campagnano e le non poche famiglie che hanno deciso di vivere a Piano Liguori sentono la presenza di questa immondizia come una conferma di abbandono totale. I commenti sarcastici non si contano.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close