CRONACA

Amaro Ferrara: «I turisti hanno imbarcato anche il virus»

L’amara riflessione del dirigente del commissariato di Ischia a Il Golfo ieri mattina, quando il camper dell’iniziativa “Attenti alle truffe” ha fatto tappa a Casamicciola in Piazza Marina

Prima ischia, poi Forio, poi Lacco Ameno, ieri Casamicciola. L’iniziativa della polizia di stato denominata Attentialletruffe prosegue e ha fatto tappa nella cittadina termale, sempre con la collaborazione della Caritas e della sua presidente Luisa Pilato. Appuntamento con il camper della ps nella centralissima Piazza Marina dove gli agenti – guidati come al solito dal vicequestore Maria Antonietta Ferrara – hanno consegnato materiale informativo e illustrato a diversi anziani ma anche persone di età meno avanzata che hanno parenti che appartengono alla fascia a rischio come evitare le truffe che vengono perpetrate da personaggi senza scrupoli. Spiegazioni circostanziate accompagnate dall’ormai consolidato leit motiv: non acconsentire mai a richieste di denaro o oggetti preziosi e soprattutto contattare immediatamente le forze dell’ordine. Nella cittadina termale presenti anche il sindaco Giovan Battista Castagna e la presidente del civico consesso Nunzia Piro che hanno rimarcato una volta di più l’importanza dell’iniziativa posta in essere dalla polizia che inevitabilmente ha anche un effetto deterrente verso i malitenzionati che ormai si annidano anche a Ischia come dimostrano alcune tentate truffe che si sono registrate nei primi giorni del mese di agosto.

Ma la presenza in piazza del cronista è stata l’occasione per fare il punto anche su altre questioni con il vicequestore Ferrara, che comunque parte tracciando un primo bilancio sul camper itinerante: «I riscontri sono davvero positivi e premia davvero quello che è il nostro motto ossia “Esserci sempre”. Le persone si avvicinano incuriosite ma soprattutto interessate al camper e chiedono informazioni ma l’aspetto più importante che mi piace sottolineare è che non mancano i cittadini che ci forniscono dati ed elementi sui quali poi possiamo lavorare sopra. In tanti sono venuti di recente al camper raccontandoci il modus operandi di determinate persone, con dettagli anche noi stessi in alcuni casi non avevamo considerato. Parliamo di una fascia d’età sensibile, particolare, dai 70 in su: insomma, non vanno aperte le porte, non ricevere pacchi se non sono stati ordinati e soprattutto non consegnare denaro a nessuno che non si conosca personalmente».

La discussione scivola poi sul bilancio dei controlli ferragostani, che tutto sommato non hanno prodotto fatti di cronaca eclatanti. Insomma, la prevenzione ha funzionato come conferma la stessa dottoressa Ferrara: «Quest’anno l’azione preventiva ha funzionato tantissimo. Abbiamo fatto controlli a tappeto ovunque, in strada, nelle abitazioni, in mare, il camper ci ha dato una grossa mano, ho chiesto l’ausilio del reparto mobile anche per concerti e feste di piazze oltre che per governare e regolare imbarchi e sbarchi. Non si sono registrati problemi di alcuna natura, posso dire che l’estate è stata veramente sicura». Chiediamo anche una considerazione sull’aumento dei contagi da covid-19 parlando di un territorio arrivato ad ospitare qualcosa come 270.000 abitanti e dunque non facilmente gestibile anche sotto il profilo degli assembramenti e la dirigente del commissariato di Ischia risponde così: «Ho maturato la mia idea. A luglio eravamo covid free, poi il turismo è aumentato, gli imbarchi pure, insomma c’è stato un numero esponenziale di persone che è arrivato a Ischia. Lasciatemelo dire, queste persone hanno imbarcato anche il virus perché qui non era presente. Ci sono dei casi sporadici, anche un paio di decessi dettati da patologie particolari, ma l’isola è rimasta immune al covid fino a quando non vi si è riservata una massa incredibile di vacanzieri».

Foto Franco Trani

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex