ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

Ambrosino a muso duro: Spieghino come hanno speso milioni di euro…

I lavori del waterfront non si sono ancora chiusi in quanto bisogna ancora sistemare alcune criticità. Purtroppo al momento non possiamo chiedere all’impresa esecutrice ulteriori sforzi, considerato che non viene pagata da 10 mesi. Ad oggi le dobbiamo circa 1 milione di euro perché il passaggio regionale dalla vecchia programmazione alla nuova ha comportato un notevole ritardo nell’erogazione dei finanziamenti europei. In passato un problema del genere avrebbe significato l’interruzione del cantiere a metà lavori. Oggi ha significato un ritardo sull’ultimazione. Certo se i precedenti amministratori avessero cominciato l’intervento a tempo debito tutto ciò non sarebbe accaduto. Detto questo sono ben favorevole ad una commissione di inchiesta che indaghi su tutti i finanziamenti degli ultimi anni: cassonetti interrati, sentieristica comunale, punto di vagliatura del pescato, depuratore, piazza della Repubblica, via Vittorio Emanuele. Pasquale Lubrano e Menico Scala potrebbero illustrare come hanno impegnato il denaro pubblico.

DINO AMBROSINO, SINDACO DI PROCIDA

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controllare Anche

Close
Back to top button
Close