ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

Anacapri dice sì agli Autovelox: e a Ischia?

di Sara Mattera

ISCHIA – Dal Comune di Anacapri arriva l’ennesimo schiaffo morale ad Ischia. Dalla  vicina isola flegra, nostra gemella – o quasi – infatti, dopo l’ordinanza che dallo scorso Gennaio vieta l’installazione delle slot machine a 150 metri dai cosidetti “luoghi sensibili”, arriva ora una nuova lodevole iniziativa. Il sindaco di Anacapri, Francesco Cerotta, ha infatti deciso di iniziare la sua crociata per dire “si” alla sicurezza stradale, e qualche giorno fa ha dato il via  all’installazione nel Comune anacaprese di sei autovelox, grazie ad un lauto finanziamento di circa 30 mila euro. I rilevatori di velocità sono stati installati nei punti più critici del territorio con l’obiettivo di mettere un freno alla guida, spesso spericolata, di tanti giovani che a causa della propria incoscienza non si rendono conto di poter essere un pericolo non solo per la propria incolumità, ma anche per quella altrui.  E,  questa iniziativa di Cerotta, ideata non tanto per rimpinguare le casse comunali, ma per salvare vite umane ed evitare il ripetersi di tragedie del passato, é stata accolta con molta soddisfazione dai propri cittadini.

CONTINUA A LEGGERE SUL GIORNALE IN EDICOLA

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close