ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Anche Ischia i prodotti provenienti dai beni confiscati alle mafie

di Sara Mattera

ISCHIA – Prosegue l’attività del presidio isolano di “Libera”, associazione che dal 1995 sollecita la società civile alla lotta contro le mafie, promuovendo giustizia e legalità. Ad un mese dall’inaugurazione della sede del presidio ischitano -avvenuta lo scorso 26 maggio in alcuni locali nel Comune di Lacco Ameno messi a disposizione dall’Associazione 20 Luglio – arrivano, finalmente, anche sulla nostra isola i prodotti provenienti da beni confiscati alla criminalità organizzata. Vino, olio extravergine d’oliva, pomodorini, biscotti, confetture e pasta, rigorosamente coltivati e prodotti in centinaia di ettari di terreni sottratti alle associazioni criminali in Sicilia, Puglia, Calabria e Campania e il cui riutilizzo sociale è stato possibile grazie al progetto “Libera Terra”.

CONTINUA A LEGGERE SUL GIORNALE IN EDICOLA

 

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex