Statistiche
CULTURA & SOCIETA'

Anche questa è “Bella Ischia”, le domeniche ecologiche e l’insegnamento al senso civico del festival della filosofia e delle associazioni

Giornata del senso civico e del rispetto della persona e dell’ambiente. “la mia vita appartiene a me” e’ il messaggio perentorio del gruppo I.Sole d’amore

Anche questo è “Bella Ischia“ con il ritorno alla… moderna Carrettella dell’Infanzia. Il Sindaco di Ischia Enzo Ferrandino , presente alla manifestazione di Piazza degli Eroi per la Domenica Ecologica a cui hanno partecipato bambini, mamme, padri e qualche nonno con la sensazione della piena libertà di muoversi e godere la buona aria che si rfespira, mostra di esserne compiaciuto. Una grande zona pedonale, per ritornare ad assaporare davvero l’isola e le sue bellezze. Il centro di Ischia libero dalle auto, un sogno di tanti isolani che vorrebbero un’isola verde per davvero. Nell’ambito del Festival della Filosofia, settembre sarà come di consueto il mese del senso civico. E’ stato fatto alla grande domenica scorsa 12 settembre e accadrà ancora domenica prossima 19 settembre per le altre due domeniche che verranno.

IL FILOSOFO RAFFAELE MIRELLI E PIAZZA DEGLI EROI A ISCHIA
IL FILOSOFO RAFFAELE MIRELLI E PIAZZA DEGLI EROI A ISCHIA

Per l’occasione traffico veicolare rimane chiuso dalle 10 alle 13. Gli spazi liberi a disposizione saranno occupati come lo sono stati domenica scorsa 12 settembre da associazioni che svolgeranno attività per bambini e ragazzi oltre che attività di sensibilizzazione. Quella vissuta e da vivere in questo settembre mese del senso civico. E’ una bellissima occasione per riscoprire la bellezza del nostro territorio libero dalle auto. Il mese del senso civico ha come obiettivo principale quello di sviluppare l’attorialità del cittadino il quale, piuttosto che subire la società in cui vive, deve rendersi artefice della costruzione di una comunità migliore rispetto a quella attuale. Solo attraverso una costante attività di sensibilizzazione sui tre pilastri del senso civico (legalità, cultura, ecologia) è possibile “creare” dei cittadini capaci di riconoscere i valori della collettività quali bene primari sovraordinati. L’interesse individuale va sempre coordinato con quelli del resto della società: solo in tal modo è possibile costituire una formazione sociale funzionante e in grado di assicurare il benessere degli interpreti. Ogni anno il Festival di Filosofia che si svolge tra ischia e Napoli e diretto dal filosofo ischitano Raffaele Mirelli, offre la possibilità ai cittadini di poter dar forma alla loro voce interiore, a quella coscienza etica che si realizza nell’osservare i comportamenti quotidiani che caratterizzano, disegnano la città come nucleo di attività comunitaria, politica. Questo però da un punto di vista critico, coinvolgendo anche le istituzioni, le scuole. La prospettiva tematica è in linea con quella dell’edizione corrente del festival: obiettivo principale della campagna è risvegliare il senso civico dei cittadini attraverso la Filosofia Pratica, l’Etica; creare un gruppo di lavoro attivo con Associazioni Culturali, fondazioni e gestori di beni pubblici per avviare il “mese del senso civico”.

Dalla filosofia all’azione. Perché settembre, a Ischia, come ha scritto Pasquale Raicaldo su La Repubblica, il mese del senso civico. Così, aspettando la nuova edizione dell’Ischia International Festival of Philosophy, organizzato dall’associazione culturale Insophia, l’isola verde rilancia il marchio “Eticit(tà” con una serie di campagne volte alla sensibilizzazione sociale. Laboratori e attività ludiche e sportive, live act e sedute di yoga per dare la possibilità ai cittadini, come spiega il direttore scientifico del Festival, Raffaele Mirelli, “di dar forma alla loro voce interiore e a quella coscienza etica che si realizza nell’osservare i comportamenti quotidiani che disegnano la città come nucleo di attività comunitaria e politica”. Intenso il calendario delle attività, organizzato con le forze del Giovani Forum di Ischia, che abbracciano quattro domeniche nella grande zona pedonale di Ischia.

Il festival apre la riflessione a tutti i saperi, dalla filosofia alla fenomenologia, dalla storia dell’arte alla psicologia, dalla biologia alla fisica, tutti gli interventi con un contributo riflessivo critico e coerente con la call for paper verranno presi in considerazione per le sessioni conferenza (che si terranno ad Ischia dal 23 al 26 settembre 2021). La capacità di comunicare a tutti il sapere acquisito negli anni di ricerca è fondamentale per essere selezionati. Sotto le aree di riferimento cui indirizzare la propria proposta di partecipazione: Filosofia antica, moderna e contemporanea. La domanda ontologica sul principio dell’universo. l’Uno e il Molteplice nell’armonia degli opposti. Universale o particolare? Dalla filosofia antica a quella contemporanea. Occidente versusOriente: principi filosofici a confronto. Filosofia e storia delle religioni. Indagare le differenze storico-culturali, le evoluzioni delle religioni e dei culti, mettendo in luce il discorso sulla morale e i cambiamenti indotti dai leader religiosi e dalle scoperte scientifiche.

Scienza e filosofia della scienza. L’intuizione proto-scientifica sulla genesi dell’universo. Scienza e filosofia in dialogo e in opposizione tra principi metafisici e principi fisici. Valori universali tra filosofia e scienza. La pandemia: vecchi e nuovi scenari di un mondo in bilico.

Ads

Storia, filosofia della storia e storia della scienza. Mondi paralleli. Sviluppi storici degli accadimenti umani e stadi di evoluzione possibili. Il concetto di apogeo e decadimento delle “civiltà”. Letteratura e arte. Escatologie e visioni dell’essere umano nella narrazione prospettica del sé e dell’alterità. Gli universi narrativi dello spazio Donna-Uomo a confronto. Donne: oggetto o musa? Psicologia: L’individuo e la sua relazione con la società tra convenzione e stereotipi percettivi. L’identità delle differenze: equilibrio e follia. Psicologia, psicoterapia e neuroscienze a confronto sul dibattito tra particolare e universale. Gli universi in collisone: diagnosi, cura, metodologie, relazione giuridica. Filosofia politica e Pluralismo ontologico ed epistemologico. Il pluriverso, giustizia tra saperi ed epistemologie subalterne. Oltre l’antropocentrismo: cosmopolitica e posthuman turn. I fenomeni culturali e le eterosofiecontemporanee: Il pensiero femminile oltre quello maschile. Pedagogie: Il compito istituzionale nella formazione delle nuove generazioni e l’ampliamento dei curricula alle nuove esigenze dettate dalla società contemporanea: saperi umanistici, etica, ecologie, formazione civica e politica.

Ads

Ecologia ed economia: Il progresso e l’ecologia dell’universo. Gli equilibri tra le diverse forme di vita. La lotta per la sopravvivenza e l’affermazione dell’intelligenza umana come causa dei nuovi scenari pandemici. Ecologia versus economia: consumismo, egocentrismo e finzione etica.

Architettura e design. Spaceship Earth: design, ecologia e biosfera nell’Antropocene. Progettare nel pluriverso. Differenza ontologica ed epistemologica in architettura e design. Come dar luogo a ciò che non ha luogo: l’emersione del nuovo. Cinema e arti visive: Il concetto di “mondo” e “universo” a confronto nelle opere cinematografiche e artistiche. Il rapporto tra filosofia e arte, analizzando la capacità etica di queste nuove visioni pluralistiche, delle visionarie opposizioni dei “nuovi mondi”. Saperi digitali: Il nuovo universo digitale, la sua espansione nei microcosmi virtuali. Le intelligenze artificiali e l’interdipendenza tra mondo umano e mondo delle “macchine”. Social-Universe: il nuovo antropocentrismo dell’opinione tra realtà e finzione, verità e menzogna. Vite al limite: le dipendenze dai social come nuove forme di normalità. Non conventional Philosophy: Sezione di taglio divulgativo rivolta a studiosi, poeti, letterati, scienziati, disposti a coinvolgere il pubblico in una discussione aperta e no filter in luoghi convenzionali e non.

Street-Philosophy: Sei un filosofo abituato a discorrere della madre delle scienze come faceva Socrate, in piazza, per strada? Mandaci un abstract!

info@ischiamondoblog.com

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x