Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Anche il terremoto di Ischia tra le fake news che sul Ponte Morandi di Genova

ISCHIA – Il terrificante crollo del Ponte Morandi avvenuto a Genova lo scorso 14 agosto è uno degli incidenti più gravi mai capitati in Italia. Sono morte 38 persone e tante altre sono disperse. I soccorritori stanno ancora cercando eventuali superstiti nella speranza che i 200 metri di strada venuti giù abbiano creato degli anfratti dove ci siano ancora persone in vita. Intanto il popolo del web, colpito profondamente dall’immane tragedia, si è scatenato in uno dei più grandi dibattiti on line che la storia dei Social Network ricordino.

Opinioni, accuse, richieste di giustizia sommaria, ma anche inviti alla calma, al silenzio, al rispetto si rincorrono sulle bacheche dei principali Social Network frequentati dai naviganti della Rete.

Oltre a ciò, come per ogni grande evento, il web diventa ricettacolo di teorie del complotto, foto false e una miriade di bufale, alcune delle quali riguardano anche l’isola d’Ischia. La rivista Wired, famosa per trattare tematiche di carattere tecnologico e di come queste influenzino la cultura, l’economia, la politica e la nostra vita quotidiana, ha raccolto, recensito e smontato 10 tra bufale, false notizie e documenti approssimativi che stanno girando in rete e c’è spazio anche per la nostra isola d’Ischia.

Si tratta di una di quelle notizie che tutti vorrebbero sentire ma che purtroppo è soltanto un’invenzione elaborata per raccogliere qualche click. L’immagine che gira in rete ritrae i Vigili del Fuoco intenti ad estrarre delle macerie un bambino di pochi mesi, vivo e miracolosamente in buona salute. Nella didascalia che accompagna l’immagina viene annunciato il lieto salvataggio evidenziando che un bambino è stato estratto dalle macerie del Ponte Morandi, notizia (falsa) che ha inevitabilmente suscitato emozioni di gioia in molti internauti. L’immagine però è stata scattata durante la concitata notte del sisma che ha colpito lo scorso 21 agosto la nostra Casamicciola, come chiarito dal sito”Bufale.net” e ripreso da testate on line nazionali come Wired e “Il Post”, che ne hanno immediatamente svelato l’origine. Nell’immagine che gira in queste ore è ritratto il piccolo Pasquale appena tratto in salvo dalle macerie di Piazza Maio la notte del 21 agosto.

La notizia è stata immediatamente smentita grazie anche all’attenzione di alcuni isolani che hanno riconosciuto quell’importante momento, impegnandosi a segnalarlo prontamente ai guardiani della verità di internet che tentano di mettere ordine nel fitto calderone di notizie false che intasano la rete, veicolano false speranze e creano danni incalcolabili.

Ads

Il sindaco Giovan Battista Castagna ha ricordato quanto sia sbagliato diramare false notizie giocando con le speranze delle persone che in questi attimi mantengono il fiato sospeso nella speranza che i soccorritori riescano a individuare qualche sopravvissuto. “i soccorritori effettuano un lavoro encomiabile, lo abbiamo visto in prima persona nel nostro territorio martoriato dal terremoto, spero – ha concluso il primo cittadino di Casamicciola Terme – che possano continuare nel loro lavoro senza essere turbati dalle false notizie che vengono diramate in rete”.

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex