ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Ancora un ischitano truffato sul web

ISCHIA – Lo scorso 14 gennaio si presentò, presso gli uffici del commissariato di polizia di Ischia, guidato dal vicequestore Alberto Mannelli, tale D.N., residente a Casamicciola Terme, classe 1986, il quale sporgeva formale denuncia contro Ignoti poiché, mentre navigava sul sito internet denominato “Kijiji.it”, la sua attenzione era attirata da un annuncio avente per oggetto la vendita di una consolle “SONY PLAY STATION 4” messa in vendita per la cifra di euro 280,00. Interessato all’acquisto dell’oggetto, l’isolano contattava il venditore alla utenza mobile, accordandosi per l’importo di euro 290,00 comprese spese di spedizione. Il giovane ischitano effettuava il bonifico della cifra concordata a favore del venditore, comunicandogli, tramite il servizio di messaggistica “WhatsApp”, di avere effettuato il pagamento, ed apprendendo che la consolle sarebbe stata recapitata entro il 13.01.2016. Non ricevendo successivamente alcuna risposta, il D.N., provava a contattare nuovamente il venditore, senza successo. Solo dopo svariati tentativi, il D.N. aveva modo di constatare che l’utenza del venditore era stata disattivata. A questo punto il D.N., ritenendo di essere stato truffato, si convinceva a formalizzare la querela per quanto accaduto. Gli accertamenti esperiti sulla titolarità dell’IBAN collegato al conto presso il quale era stato eseguito l’accredito, facevano emergere che lo stesso è gestito dalla società Poste Italiane,  ed intestato a B. F. Bresciano classe 1977. Quest’ultimo, ovviamente, è stato denunciato in stato di libertà all’autorità giudiziaria con l’accusa di truffa.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close