ARCHIVIO 5

Angelo Mennella non ce l’ha fatta

LACCO AMENO. Non è bastata la corsa degli addetti del 118 per salvargli la vita. Angelo Mennella, 75 anni, è morto all’ospedale Rizzoli in seguito alle gravissime ferite riportate questa mattina nel tentativo di togliersi la vita. L’uomo, forse disperato per le condizioni di salute della moglie, sottoposta a un intervento chirurgico nella giornata di domenica all’ospedale di Pozzuoli per un edema cerebrale riportato in seguito a una caduta, ha deciso di compiere l’estremo tragico gesto gettandosi dal quarto piano della palazzina dove risiedeva, nel quartiere residenziale 167 di Lacco Ameno. Soccorso nel cortile condominiale, le condizioni dell’anziano sono immediatamente apparse disperate:  la caduta ha infatti provocato gravissimi danni agli organi interni oltre a numerose fratture. Riattivata l’attività cardiaca grazie all’intervento del 118,  il ricovero al Rizzoli ha soltanto prolungato la rapida agonia di Angelo. Pare che l’anziano, che abitava al terzo piano, questa mattina si sia portato sul tetto dell’edificio, per poi mettere in atto il disperato gesto.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button