ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

Aniello Scotto: «L’ufficio ispettivo indaghi sulla morte della bimba»

di Guglielmo Taliercio

PROCIDA – La sanità procidana, con le tante (troppe) problematiche ad essa connessa nonostante le ingenti energie e risorse, anche economiche, profuse sul territorio, continua ad essere al centro del confronto politico, dell’interesse dei cittadini, dei media e delle associazioni. Da questo punto di vista, il Tribunale per i Diritti del Malato Cittadinanzattiva, attraverso il coordinatore Aniello Scotto di Santolo, dopo la riunione tenutasi lo scorso 20 gennaio presso la sala “V. Parascandola” del Comune, in una nota ha richiesto alla Presidenza della Giunta della Regione Campania, l’apertura di una indagine, da parte dell’Ufficio Speciale Ispettivo Sanitario e Socio-Sanitario, istituito dall’attuale Presidente, On.le Vincenzo De Luca, sulla morte della piccola Tea.

CONTINUA A LEGGERE SUL GIORNALE IN EDICOLA

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker