ARCHIVIOARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Antimafia, la Prefettura rigetta l’istanza di rinnovo alla Ambrosino srl

ISCHIA – Una notizia clamorosa, di quelle davvero deflagranti e sulla quale naturalmente torneremo anche nelle prossime edizioni del nostro giornale. La Prefettura di Napoli, come da prassi, ha pubblicato l’elenco delle imprese richiedenti l’iscrizione nell’elenco dei fornitori, prestatori di servizi ed esecutori di lavori non soggetti a tentativi di infiltrazione mafiosa con l’elenco delle istanze complete relativi alle istanze pervenute alla data del 22 maggio scorso. Ebbene se si analizza con attenzione questo elenco viene che alla Ambrosino srl, società che si occupa di benzina, gasolio e affini sulla nostra isola, è stata rigettata l’istanza di rinnovo. Non solo, alla Petrol Car sas è stato appioppato sempre in data 22 maggio il diniego di iscrizione. Uno stop brusco, che di fatto impedisce allo stato dell’arte alle due aziende di poter operare in determinati contesti.

Ma cerchiamo di capire nello specifico di cosa parliamo. Quello prefettizio è un elenco di fornitori, prestatori di servizi ed esecutori di lavori, nei confronti dei quali viene preventivamente verificata la non soggezione a rischio di inquinamento mafioso ed al quale le Pubbliche Amministrazioni ed Enti equiparati debbono far riferimento per le verifiche antimafia richieste dalla legge. L’iscrizione come detto avviene alla conclusione delle verifiche antimafia effettuate da parte della Prefettura.

CONTINUA A LEGGERE SU IL GOLFO IN EDICOLA

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controllare Anche
Close
Back to top button
Close