Statistiche
CRONACA

Appalto rifiuti a Forio, ecco la commissione di gara

Gli architetti Dellegrottaglie, Raia e Iacono sono i componenti chiamati a giudicare le offerte per l’affidamento del servizio di raccolta e gestione dei rifiuti per i prossimi sette anni

Continua l’iter, piuttosto accidentato, per la gara europea che dovrà decretare l’affidamento del “servizio di raccolta integrata e gestione dei rifiuti per il settennio 2020 – 2027 nel comune di Forio”. Adesso è la volta della nomina della commissione giudicatrice. Come si ricorderà, la procedura fu indetta lo scorso febbraio, con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, ma il mese successivo l’amministrazione prese atto dell’emergenza sanitaria che attanagliava l’isola e l’intero Paese, ritenendo opportuno sospendere la procedura di gara, per riprenderla successivamente non appena passato il momento emergenziale, in modo tale da assicurare la maggiore partecipazione possibile. E fra l’altro, per presentare le offerte di gara occorreva necessariamente effettuare un sopralluogo sul territorio, cosa impossibile in tempi di lockdown. Con la fase due, a maggio, è stato finalmente deciso di approvare il bando di gara, il disciplinare e gli altri atti correlati.

La procedura, aperta, vede come responsabile unico del procedimento il dottor Enzo Rando. Nel provvedimento si specifica che si procederà all’aggiudicazione anche in caso di un’unica offerta valida e che l’amministrazione si riserva in ogni caso di non procedere all’aggiudicazione se nessuna offerta risultasse conveniente o idonea in relazione all’oggetto dell’appalto. Nell’ambito della procedura la Asmel Consortile S.c.a.r.l., assumerà il ruolo di responsabile del trattamento, mantenendo il Comune di Forio il ruolo di Titolare del trattamento, secondo il contenuto dell’accordo approvato nell’Assemblea dei Soci di Asmel Consortile del 24 Giugno 2019. La commissione di gara sarà composta da tre elementi: l’architetto Alessandro Dellegrottaglie, nella qualità di Presidente della Commissione giudicatrice di gara, e gli architetto Marco Raia e Giovan Giuseppe Iacono, nella qualità di componenti della Commissione giudicatrice di gara. Dicevamo del percorso accidentato, perché un mese fa, come qualcuno ricorderà, l’opposizione foriana protocollò una nota avente un oggetto abbastanza chiaro ed emblematico: “Richiesta annullamento del bando per l’affidamento del servizio integrato e di gestione dei rifiuti per il settennio 2020-2027 nel Comune di Forio, con revisione del capitolato e gli oneri per non esporre l’amministrazione a contenziosi da parte anche degli utenti per i costi eccessivi imputati e dai partecipanti alla procedura stessa”. In essa, la minoranza formata dai consiglieri Ignazio Di Lustro, Vincenzo Di Maio, Jessica Maria Lavista, Stani Verde, Leonardo D’Abundo e Nino Savio segnalavano una serie di anomalie. Per il momento, comunque, la procedura va avanti.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x